Porsche percorre via Garibaldi con il passeggero sdraiato sul tetto

E' accaduto la scorsa notte. La vettura è stata fermata dai vigili urbani e per i responsabili è scattata una pesante multa

Il conducente regolarmente al volante, il passeggero sdraiato sul tetto. E' quanto accaduto ieri notte in via Garibaldi davanti agli occhi esterrefatti degli agenti della polizia municipale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una Porsche percorreva l'arteria in direzione sud mentre un uomo si godeva il viaggio adagiato sul tetto della vettura. Immediatamente, i vigili urbani hanno intimato l'alt alla fuoriserie. Gli occupanti del mezzo non sono riusciti a dare una spiegazione al gesto inusuale quanto pericoloso che avevano appena compiuto. Per entrambi è dunque scattato il verbale per violazione al codice della strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: otto a Messina

  • Omicidio o suicidio a Capo d'Orlando? Muore 48enne messinese con un coltello in corpo: vana la corsa in ospedale

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento