Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Finita l'era Comet al porto di Tremestieri, pubblicato il nuovo bando di gara

Scaduta l'ultima proroga alla società privata il commissario dell'Authority Ranieri ha reso noti i termini dell'avviso milionario, interessati 49 marittimi

E' uno dei primi atti del neocommissario dell'Autorità portuale Antonio Ranieri. Pubblicato il bando di gara per l'affidamento per 4 anni sulla gestione commerciale del porto di Tremestieri, la manutenzione, l'esercizio in sicurezza e la custodia. Il canone a base d'asta è di poco più di tre milioni di euro, il bando sarà espletato a fine gennaio 2024. Il mese scorso era stato sottoscritto un importante accordo tra l’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto e le categorie dei trasporti di Cgil Cisl Uil che sanciva l’applicazione della clausola sociale nei prossimi bandi di aggiudicazione delle concessioni del porto di Tremestieri. 

“Raggiungiamo oggi un accordo storico frutto di un lungo percorso intrapreso in questi anni con l’Adsp dello Stretto che ringraziamo per l’attenzione mostrata al settore del lavoro portuale - avevano dichiarato i segretari di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti Messina Carmelo Garufi, Letterio D’amico e Michele Barresi insieme ai segretari Gianmarco Sposito, Antonio Zagami e Nino Di Mento - che sancisce la piena garanzia occupazionale dei portuali operanti presso il porto di Tremestieri.  Di fatto l’Adsp inserirà nel bando, ormai prossimo alla pubblicazione, per la concessione delle attività portuali degli approdi a sud tutte le tutele occupazionali per i 49 lavoratori oggi impiegati dalla ditta Comet ma anche l’obbligo per la prossima società aggiudicataria dell’applicazione del contratto nazionale dei porti con il mantenimento di tutti i diritti parametrali e salariali derivanti dalle contrattazioni territoriali oggi in essere.  Un tassello fondamentale che da serenità agli stessi lavoratori che nel 2016, in mancanza di una vera clausola sociale, dovettero affrontare una forte vertenzialità’ per tutelare il posto di lavoro in occasione del precedente cambio appalto che vide aggiudicataria la società Comet - proseguono - che proprio in questi giorni ha avviato le procedure dei licenziamenti collettivi per 91 lavoratori in previsione delle prossime scadenze delle concessioni del porto di Tremestieri, la cui proroga scadrà il 14 dicembre 2023 e a seguito del Terminal di Milazzo, Giammoro e del porticciolo del Marina del Nettuno per i quali già il prossimo 15 novembre inizierà’ il confronto con i sindacati. L’accordo giunge a consolidamento di un intenso e proficuo percorso di confronto tenuto con l’Adsp dello Stretto- avevano concluso i sindacati - ed è un’intesa che ci auguriamo farà da esempio e da apripista nel settore portuale del territorio e non solo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finita l'era Comet al porto di Tremestieri, pubblicato il nuovo bando di gara
MessinaToday è in caricamento