Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Potature alberi, dopo Cairoli tocca a piazza Repubblica

Iniziati gli interventi di fronte la stazione. Si procederà alla "capitozzatura" delle chiome e alla messa in sicurezza degli arbusti. Secondo De Luca oltre 20mila piante sono a rischio: "Ci vorranno almeno tre anni"

Dopo gli interventi che hanno stravolto il look di piazza Cairoli, tocca a piazza Repubblica gli interventi di potatura sugli alberi che decorano l'area prospiciente alla stazione centrale.

Questa mattina gli addetti del Comune hanno iniziato le opere di capitozzatura delle chiome con un cestello regolabile in altezza. 

A controllare i lavori il sindaco Cateno De Luca che ha fatto il punto della situazione sul patrimonio arboreo cittadino, da troppo tempo malandato. "Dalla prossima settimana - ha precisato il primo cittadino -  ci saranno altre sei squadre che agiranno quartiere per quartiere ed anche nei villaggi".

Oltre 20mila gli alberi a rischio

Il lavoro non manca. Secondo una stima dello stesso De Luca sono tantissimi gli alberi che necessitano urgenti interventi di messa in sicurezza. "Abbiamo accantonato cinque milioni di euro per riqualificare e mettere in sicurezza le oltre 20mila piante presenti in tutto il perimetro urbano da decenni abbandonate.Ci vorranno tre anni per completare i lavori di potatura in tutte le parti della città ma manterremo anche questo impegno".

Finora si è intervenuto su poco meno di 1500 arbusti, mentre 500 sono stati eliminati e in parte sostituiti. 

Il tema affrontato in Commissione

Sugli interventi di potatura si è discusso stamani a Palazzo Zanca durante i lavori della commissione consiliare all'Arredo urbano.

Durante la seduta coordinata dal consigliere Libero Gioveni si è fatto il punto sull'attuale e futura gestione degli interventi in città, alla presenza dell'assessore Massimiliano Minutoli, dell'agronomo esperto dell'amministrazione Saverio Tignino e del Rup Matteo Mucari.

Tanti i temi e gli aspetti affrontati. Dall'appalto da un milione di euro che ha prodotto l'affidamento a due ditte ai diversi interventi effettuati in centro come in piazza Cairoli o via La Farina. In questo caso e si è reso necessario effettuare anche una capitozzatura che permetterà di far ricrescere gli alberi sulla stessa stregua di quelli di via Tommaso Cannizzaro.

A Palazzo Zanca si è anche parlato delle nuove perizie per i lavori da programmare entro l'anno e sugli interventi nei cimiteri e nelle ville comunali. 

"Apprezzamento è stato rivolto all'amministrazione - spiega Gioveni  - per gli interventi finora effettuati, perché oltre a ridare decoro a parecchie zone cittadine, stanno limitando anche i rischi per la pubblica sicurezza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potature alberi, dopo Cairoli tocca a piazza Repubblica

MessinaToday è in caricamento