menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il prefetto Maria Carmela Librizzi

Il prefetto Maria Carmela Librizzi

"Schiaffo" al sindaco dalla prefettura: annullata l'ordinanza di chiusura dell'hotspot di Bisconte

Per il prefetto Maria Carmela Librizzi la decisione del primo cittadino sulle politiche di immigrazione non rientra tra le sue competenze. La replica: "Pretendo soltanto che la struttura venga chiusa"

Nuovo "scontro" tra il prefetto Maria Carmela Librizzi e il sindaco Cateno De Luca. La responsabile di governo ha infatti annullato l'ordinanza sindacale 220 del 18 luglio con cui si disponeva la chiusura dell'hotspot di Bisconte per il controllo e l'accoglienza dei migranti. "Non rientra infatti nel potere del sindaco - scrive il prefetto - anche in qualità di Ufficiale di Governo adottare provvedimenti che incidono in materia di immigrazione, trattandosi di materia riservata alla competenza esclusiva dello Stato ovvero del ministero dell'Interno e della prefettura". Sul mantenimento del Centro di Bisconte sono in corso valutazioni tra la prefettura e il ministero, Palazzo del Governo si dichiara disponibile a un confronto sul tema con l'amministrazione comunale e gli altri organi comunali interessati per trovare soluzioni alternative. 

Firmata l'ordinanza di chiusura dell'hotspot di Bisconte

Non è il primo caso di frizione tra il prefetto Librizzi e il sindaco De Luca, quest'ultimo sulla gestione dell'hotspot di Bisconte aveva duramente polemizzato con i Cinquestelle. 

Migranti, sindaco e Cinquestelle non se le mandano a dire

"Annullata la mia ordinanza per la chiusura hotspot di Messina? - replica Cateno De Luca - nessun problema. La Prefetta Librizzi me lo ha preannunciato con una telefonata concordando un incontro per domani alle 11 in prefettura. Non entro nel merito dell’annullamento perché non c’entrano nulla le competenze del sindaco né io sto a sindacare gli appalti ed i servizi che sono stati espletati per l'hotspot di Bisconte, pretendo soltanto che questa struttura venga chiusa immediatamente perche abusiva e crea problemi di ordine pubblico e sanitario. A buon intenditor poche parole!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento