rotate-mobile
Cronaca Patti

Prevenzione e contrasto violenza di genere, l’impegno dell’Asp dai consultori al codice rosa

Incontro all'ospedale di Patti per presentare i servizi territoriali e ospedalieri

In occasione delle iniziative dedicate alla giornata internazionale relative alla prevenzione e il contrasto alla violenza di genere (25 Novembre), l’Asp di Messina, lunedì 27 novembre, presso l’aula del presidio ospedaliero di Patti, realizza un incontro che coinvolge la comunità professionale in veste di relatori e di partecipanti, per presentare l’impegno dell’Azienda, attraverso il sistema dei suoi servizi territoriali e ospedalieri sul tema nella prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza di genere.

In ambito territoriale, i Consultori Familiari sono i servizi sentinella ai quali le donne si rivolgono per una prima accoglienza e ascolto e che hanno un ruolo elettivo nei programmi scolastici di educazione all’affettività: i team multiprofessionali, infatti, promuovono all’interno delle classi percorsi di riflessione e sensibilizzazione sui temi dell’educazione alla relazione e alla parità di genere. Il più recente progetto aziendale “Ascolta il tuo corpo e seguimi”, finanziato dalla regione Sicilia ha permesso di intensificare gli interventi nelle Scuole e di implementare gli spazi consultoriali dedicati alle nuove generazioni. Tutto questo accompagnato da una significativa campagna di comunicazione sociale che ha fatto ricorso ad un linguaggio più smart e friendly.

L’Asp è poi impegnata nella presa in carico del problema con i Pronto Soccorso dei suoi Presidi Ospedalieri, distribuiti in tutta la provincia, dotati di procedure dedicate, come il Codice Rosa e con i servizi specialistici rivolti al sostegno psicologico, all’elaborazione del trauma e alla presa in carico della violenza assistita e, dunque, dei più piccoli.

I servizi dell’Asp, ancora, nelle diverse realtà locali, sono in rete con le altre istituzioni coinvolte (Forze dell’ordine e Servizi sociali degli enti locali), con i Centri di Ascolto (CAV), le Case Rifugio e le associazioni di settore.

L’Azienda Sanitaria ha anche istituito il Tavolo Tecnico Aziendale con compiti precisi di coordinamento della politica aziendale per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere che opera con i suoi 4 gruppi di lavoro dedicati al monitoraggio delle procedure, alla formazione e comunicazione, all’educazione alla salute e alla ricerca e sviluppo. Lo stesso Comitato Unico di Garanzia dell’Azienda, con compiti istituzionali precisi in tema di iniziative per le pari opportunità e lotta alle discriminazioni, promuove azioni positive rivolte a tutto il personale aziendale per la promozione della parità di genere e lotta alle discriminazioni. In questo quadro, l’evento di lunedì 27 novembre richiama il senso di un impegno quotidiano per ribadire che per i Servizi Sanitari Aziendali ogni giorno è 25 Novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione e contrasto violenza di genere, l’impegno dell’Asp dai consultori al codice rosa

MessinaToday è in caricamento