Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Patti

"Patti&Affari", l'accusa chiede 17 condanne e 12 prescrizioni

Alle ultime battute, a Patti, il processo sull'affidamento degli appalti nei servizi socio-assistenziali.L'operazione della Polizia scattò nel 2015

Con le richieste dell’accusa si avvia verso le battute conclusive il processo scaturito dall’operazione Patti&Affari. Il pubblico ministero Giorgia Orlando ha chiesto 17 condanne e 12 prescrizioni ai giudici del tribunale di Patti.

 Il processo, nei confronti di attuali ed ex amministratori locali, funzionari comunali ed imprenditori scaturisce da un’inchiesta della procura di Patti, che ha puntato l’attenzione sull’affidamento degli appalti per i servizi socio assistenziali nel distretto socio sanitario D30.
Il pubblico ministero ha formulato le richieste  al termine di un lungo intervento nel corso del quale ha ripercorso l’intera vicenda. Queste le richieste: Giuseppe Mauro Aquino 4 anni, sindaco di Patti, Antonino Caleca, 1 anno e 6 mesi, Michele Cappadona 4 anni e 6 mesi, Oreste Casimo 2 anni, Giuseppe Catalfamo 3 anni, Giuseppe Giarrizzo 3 anni, Carmelo Raneri, 3 anni, Renato Cilona 3 anni, Salvatore Colonna 6 anni e 6 mesi, Gaetano Di Dio Calderone 2 anni, Tindaro Giuttari 3 anni e 6 mesi, Nicola Giuttari 2 anni e 6 mesi, Antonino Lena 1 anno e 6 mesi, Nicola Molica 4 anni e 2 mesi, Luciana Panissidi, 3 anni e 6 mesi, Maria Tumeo 5 anni. Richieste anche prescrizioni parziali.

Il pm ha chiesto invece la prescrizione per Concettina Buzzanca, Giorgio Cangemi, Antonella Cappadona, Roberto Corrente, Franca Venera Falliano, Salvatore Giordano, Marcella Gregorio, Salvatore Impalà, Stefanio Molica, Giuseppe Venuto, Domenico Pontillo, Nunzio Pontillo.Il processo prosegue per gli interventi della difesa.

 L’operazione della sezione di Pg della Procura di Patti e della Squadra mobile scattò ad agosto del 2015. Le indagini furono coordinate dal sostituto procuratore Rosanna Casabona e dall’allora procuratore di Patti Rosa Raffa che contestarono a vario titolo i reati di abuso d’ufficio, estorsione, corruzione, falsità ideologica, truffa, turbata libertà degli incanti, violenza privata.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Patti&Affari", l'accusa chiede 17 condanne e 12 prescrizioni

MessinaToday è in caricamento