Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Brolo

Rapina violenta ai danni della 90enne di Brolo, condannati a sei anni di reclusione i due imputati

Per l’anziana, il gup Andrea La Spada, ha disposto una provvisionale di 5 mila euro per ciascuno degli imputati ed il risarcimento del danno da liquidarsi in separata sede

Condannati a a sei anni di reclusione e duemila euro di multa i responsabili della rapina ai danni di Nunziata Cipriano, 91 anni di Brolo, avvenuta nella notte del 24 settembre scorso. Si tratta di Angelo Perdicucci, 44 anni  e Carmelo Drago, 38 anni condannati a sei anni di reclusione e duemila euro di multa. Sono stati ritenuti responsabili della rapina ai danni di Nunziata Cipriano, 91 anni di Brolo, avvenuta nella notte del 24 settembre scorso, costituitasi parte civile,  con l’assistenza dell’avvocato Carmelo Occhiuto.

I due, che hanno scelto il rito abbreviato, erano difesi entrambi dall'avvocato Decimo Lo Presti che aveva chiesto l'assoluzione per non aver commesso il fatto.   

Per l’anziana, il gup Andrea La Spada - che ha escluso le aggravanti e la recidiva recidiva specifica infraquinquennale - ha disposto una provvisionale di 5 mila euro per ciascuno degli imputati ed il risarcimento del danno da liquidarsi in separata sede. Il pubblico ministero Alice Parialò aveva richiesto la condanna a dieci anni di reclusione e due mila euro di multa per Perdicucci e otto anni e due mila euro di multa per Drago.

La rapina all'anziana aveva creat sclapore per la violenza con cui era stata consumata.  Il tono sprezzante, con cui uno degli autori spiega il gesto appena compiuto, ha stupito perfino i carabinieri che lo stavano intercettando. "Siamo andati da una vecchia e cosa dovevamo fare se non ritirare la pensione", avevano intercettato i carabinieri.

Anche il  procuratore di Patti Angelo Cavallo durante la conferenza stampa aveva definito “agghiaccianti” le modalità così come testimoniato dalle foto scattate durante il sopralluogo che hanno evidenziato anche diverse tracce di sangue sul pavimento. I due si sono accaniti con maggiore violenza quando la vittima ha rifiutato di svelare dove nascondesse soldi e preziosi.

Il coraggio della donna ha sorpreso i due malviventi facendo saltare il loro piano. "Alla fine - aveva raccontato il procuratore di Patti - si sono allontanati solo con una collanina d'oro strappata dal collo della signora. Hanno probabilmente agito sotto gli effetti di sostanza stupefacente, Si tratta di due soggetti inclini a reati simili che avevano studiato tutto nei minimi particolari, utilizzando anche dei guanti e coprendosi il volto durante l'azione".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina violenta ai danni della 90enne di Brolo, condannati a sei anni di reclusione i due imputati

MessinaToday è in caricamento