Cronaca

Esalazioni tossiche all'ospedale di Taormina, Sirna a processo

Operatori del dipartimento erano finiti al pronto soccorso. Chiamati a testimoniare anche i sindacalisti della Uil che avevano segnalato la possibile fuga di gas

Esalazioni tossiche che provenivano dai locali della radiologia nel presidio di Taormina. Accadeva dal febbraio del 2016 ed erano state segnalate più volte dalla Uil Fpl con delle note al direttore generale. Poi la tragedia scongiurata.

Per le esalazioni un operatore si sente male e finisce al pronto soccorso con crisi respiratoria. Scatta la denuncia e interviene anche ‘ispettorato del lavoro” che dopo aver fatto i rilievi e constatato i fatti denunciati, ordina immediatamente lavori per rimuovere le cause. I lavori sono stati effettuati e i problemi risolti ma per la vicenda l’ex direttore dell’Asp, Gaetano Sirna, attuale direttore sanitario dell’ospedale di Taormina.

Stamattina l’udienza in tribunale rinviata al 30 aprile del 2020. Testimoni al processo anche alcuni sindacalisti della Uil che avevano a suo tempo segnalato la presenza di sostanze maleodoranti e che operatori in servizio nel Dipartimento, a causa dell’insalubrità dei locali erano stati costretti a rivolgersi alle cure del pronto soccorso generale di Taormina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esalazioni tossiche all'ospedale di Taormina, Sirna a processo

MessinaToday è in caricamento