menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tortorici, parte il progetto di messa in sicurezza del quartiere San Paolo

Investimento di un milione e 165mila euro. Lavori anche su un tratto della strada provinciale 152

Strade impraticabili  e abitazioni a rischio, dopo vent'anni di attesa  finisce l'incubo degli abitaniti di Totorici  grazie al progetto per mettere in sicurezza il quartiere San Paolo. Sarà realizzato un sistema per smaltire le acque piovane e impedire ulteriori erosioni al terreno. Ad occuparsi dei lavori l'impresa 'Coci Antonino' di Sinagra su disposizione dell'Ufficio contro il dissesto idrogeologico  capitanato da Nello Musumeci.

 Dalla Struttura commissariale, diretta da Maurizio Croce, verrà corrisposto un compenso di un milione e 165mila euro, il valore dell'offerta con cui è stato aggiudicato l'appalto. Le aree nelle quali si interverrà sono in particolare quelle già classificate ad alto rischio nel Piano stralcio di bacino per l'assetto idrogeologico della Fiumara di Zappulla.

Le opere che stanno per partire prevedono anzitutto la rifunzionalizzazione dei sei impluvi principali che sono stati individuati e la cui portata dovrà essere messa a regime. Indispensabile, inoltre, una serie di interventi di consolidamento per stabilizzare quelle porzioni del versante che presentano fenomeni di cedimento più accentuato. Saranno realizzate trincee drenanti, muri e paratie. E, ancora, canali a cielo aperto, pozzetti, caditoie, tubazioni. Le opere previste serviranno a mettere in sicurezza anche quel tratto della strada provinciale 152 più esposto ai continui smottamenti del terreno.      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento