Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Alì Terme

Pronti 45 milioni per lo svincolo di Alì Terme, De Luca fiducioso sull'inizio dei lavori

L'opera è attesa da anni e migliorerebbe la viabilità tra Messina e Roccalumera. Ma l'area individuata per la realizzazione della bretella è vincolata dalla Soprintendenza. Il tavolo tecnico e il sopralluogo delle parti interessate

Qualcosa si muove per la tanto discussa realizzazione dello svincolo autostradale di Alì Terme.

Stamane, si è tenuta una conferenza dei servizi tra l'amministrazione locale e il sindaco della Città Metropolitana Cateno De Luca per fare il punto su un'opera che migliorerebbe la viabilità dei paesi jonici tra Messina e Roccalumera.

Il progetto, per cui sono disponibili 45 milioni di euro,  prevede la realizzazione dello svincolo nei pressi dell'area dell'ex tiro al volo, al momento posta sotto il vincolo della Soprintendenza ai Beni Culturali. 

Un veto che non dovrebbe comunque ostacolare i lavori. De Luca infatti ha annunciato di voler chiedere la modifica del vincolo per ottenere il definitivo via libera.

Dopo il tavolo tecnico, le parti chiamate in causa hanno svolto un sopralluogo, ricapitolando i vari procedimenti per poter giungere al più presto alla gara d'appalto. 

"I lavori della conferenza di servizi - ha spiegato De Luca -  sono stati aggiornati al prossimo 18 novembre per la verifica dello stato dei procedimenti amministrativi. Ormai ogni mese ci riuniremo fino a quando la burocrazia parlerà il nostro linguaggio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronti 45 milioni per lo svincolo di Alì Terme, De Luca fiducioso sull'inizio dei lavori

MessinaToday è in caricamento