Fondi del piano Rigenerazione Urbana, l'appello di Geraci al sindaco

Il vicepresidente del III Quartiere ha invitato l'amministrazione comunale ad attivarsi sul programma che potrà rilanciare i villaggi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Con lo stanziamento di 8,5 miliardi l'attuale governo, dando seguito al lavoro iniziato durante il Governo Conte, ha dato il via alla possibilità per i comuni con più di 15,000 abitanti di accedere ai fondi per la Rigenerazione Urbana. La città di Messina con oltre 100.000 abitanti nello specifico potrà beneficiare di 20.000.000 di euro, presentando progetti entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del decreto. Sarà un'occasione unica per migliorare il decoro urbano e ambientale e non posso non pensare ai tanti villaggi abbandonati e nel degrado della terza municipalità, come ad esempio la vallata di Bisconte e Camaro. Queste risorse serviranno nello specifico per interventi di manutenzione o ristrutturazione, di aree ed edifici pubblici per finalità di interesse pubblico, demolizione di manufatti abusivi, progetti di mobilità sostenibile, ma anche culturali e sociali, come ad esempio il recupero ed il restauro di Casa Cammarata.  Invito quindi il Sindaco Cateno De Luca a non perdere questa occasione, attingendo oltre che al triennale delle O.P. anche alle tante delibere esitate dalla municipalità al fine di mitigare quanto possibile i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale che hanno da tempo diviso la città di Messina in cittadini di serie A e serie B.

Torna su
MessinaToday è in caricamento