Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Notte bianca in via Tommaso Cannizzaro, la proposta di Gioveni

L'idea è quella di offrire svago e socializzazione ai messinesi nel pieno rispetto delle norme anti-Covid. Potrebbe essere allestita nell'area compresa fra piazza Cairoli e l’incrocio con viale Italia

Libero Gioveni

Dopo il successo dello  “street food fest” e delle varie notti bianche che sono state organizzate in via Palermo, Provinciale, Largo Seggiola, piazza del Popolo o la stessa notte bianca in onore a S. Antonio, Gioveni propone  alle istituzioni di organizzare una notte bianca in  via Tommaso Cannizzaro , iniziativa che potrebbe avere un ottimo riscontro come si prevede per le serate in programma a Villa Dante.

“Nel rispetto comunque delle restrizioni legate al Covid- scrive il consigliere comunale in una nota- e proprio con lo spirito di voler costantemente offrire sia ai cittadini messinesi delle opportunità di svago, socializzazione e divertimento, sia agli stessi commercianti la possibilità di sfruttare una intera serata e parte della notte per rimpinguare qualche guadagno in più in un periodo di certo economicamente non florido per loro, la proposta dello scrivente è quella di proseguire con questa sorta di “tour” delle notti bianche, individuando per l’occasione un’altra porzione del centro cittadino da destinare all’evento e che non sempre viene valorizzata per come merita”.

“L’area su cui potrebbe essere organizzata e allestita una “notte bianca”- si legge nella proposta- è il tratto di via Tommaso Cannizzaro compreso fra piazza Cairoli e l’incrocio con viale Italia, escludendo quello privo di attività commerciali (fronte Tribunale e Università), oppure utilizzare quest’ultimo per l’allestimento di stand di ambulanti e artigiani vari”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte bianca in via Tommaso Cannizzaro, la proposta di Gioveni

MessinaToday è in caricamento