Scuole, Argento e Scivolone: “Presidio dei vigili davanti alle scuole di Villaggio Unrra, Contesse e Pistunina”

Sotto la lente dei due consiglieri del M5stelle, le strade in prossimità dei plessi del Villaggio Unrra, di Contesse e di Pistunina, “prese d’assalto” ogni giorno da centinaia di automobilisti

Un presidio della Polizia municipale nei pressi delle scuole elementari del Villaggio Unrra, di Contesse e di Pistunina, con particolare riferimento a via Consolare Valeria e all’incrocio tra Via Marco Polo e Via Contesse. È la richiesta presentata all’Amministrazione comunale dal capogruppo del M5s Andrea Argento e dal consigliere della II Circoscrizione Paolo Scivolone, che segnalano i continui disagi e le gravi criticità dovute al grande afflusso di automobili durante l’anno scolastico, soprattutto in coincidenza con l’inizio e la fine delle lezioni.

«Considerato il “solito” caos che rischia di paralizzare la viabilità nelle arterie limitrofe, con tutto ciò che ne consegue in termini di vivibilità, logistica e inquinamento acustico - spiegano i pentastellati - sarebbe opportuno prevedere la presenza costante della polizia municipale in prossimità dei plessi scolastici, per garantire un più regolare ed ordinato deflusso veicolare e contenere così i disagi per i residenti, per i pedoni e per gli stessi automobilisti», concludono, auspicando un intervento in tempi brevi, considerando l’imminente inizio delle scuole.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziana picchiata, derubata e violentata: fermati due minori da “Arancia meccanica”

  • Fiamme alla Raffineria di Milazzo, torna la paura

  • Clan di Giostra senza regole, la moglie del boss al figlio: "L'hai fatta grossa, vattene via da Messina"

  • Un detenuto si suicida e un agente rischia di morire strangolato, l'inferno dell'Ottavo reparto all'ex Opg

  • In bagno con i topi, è guerra sulla sicurezza al consorzio autostrade dopo la multa a Minaldi

  • Pronto soccorso per i disturbi della psiche, arriva uno sportello h24

Torna su
MessinaToday è in caricamento