Cronaca Provinciale / Via Giuseppe la Farina

Appalto pulizie dei mezzi Atm, sit-in del personale della Zenith: "Un autobus da pulire in cinque minuti"

Organizzato dal sindacato Sgb gli addetti della società hanno manifestato contestando la riduzione delle ore di lavoro che si è abbattuta sugli operatori. La replica del presidente Campagna: "Anche in passato la gara era assegnata in esterno e non era differente nonostante il monte orario maggiore, non entriamo nei rapporti tra addetti e ditta"

Un autobus da pulire tra i cinque e i sette minuti, buste paga tra i 300 e i 400 euro, contratti da 10 a 12 ore settimanali. Protesta all'ingresso dell'azienda trasporti del personale vicino al sindacato Sgb contro l'appalto delle pulizie assegnato da Atm che secondo il segretario dell'organizzazione Vincenzo Capomolla non è stato pubblicato della Spa. Accusa respinta al mittente dal vertice aziendale che segnala come non vera l'accusa.

L'appalto delle pulizie Atm è stato vinto dallla ditta Zenith, appalto che terminerà nei primi mesi del 2022. "Noi contestiamo questo sistema di appalti - ha affermato Capomolla - non è possibile abbattere sui lavoratori il taglio di un servizio che è stato ridotto in tempi di pandemia da 350 ore totali a 150, 377mila euro di appalto che senza che ne sia data pubblicazione potevano essere sicuramente essere spesi meglio, aspettiamo un confronto con il presidente Atm Campagna che probabilmente avremo giovedì in Prima commissione al Comune, al consiglio comunale chiediamo come mai nella trasformazione da municipalizzata a Spa di Atm questi lavoratori non siano stati tutelati". Il personale della Zenith oltre a occuparsi in tempi ridotti della pulizia di bus e tram deve anche provvedere all'igiene dei locali di via La Farina. Sgb tornerà a manifestare giovedì a Palazzo Zanca durante i lavori della commissione.

La replica del presidente Atm Pippo Campagna: "Il servizio di pulizia dei mezzi anche nella vecchia azienda era esternalizzato, non è una novità dell'Atm Spa, inoltre per mia conoscenza diretta visto che sono stato anche presidente della vecchia azienda devo dire che il precedente appalto era più oneroso ma la pulizia dei mezzi era la stessa a quella attuale anche con più ore a disposizione, io ritengo che per la qualità del servizio adesso è regolamentato meglio il tutto, la gara è stata regolarmente pubblicata e alla gara hanno preso parte tre aziende con offerte importanti, la gara stava nelle regole del mercato, se l'è aggiudicata questa società Zenith che da quello che mi risulta ha appalti importanti, tutte le dinamiche interne e contrattuali non hanno a che vedere con Atm, Atm non può entrare nel rapporto tra Zenith e lavoratori, la gara era stata pubblicata sul sito della Pubblica Amministrazione, le recriminazioni di questo personale che posso comprendere sono fatti che attengono alla Zenith, noi ci riserviamo di procedere se qualcuno provoca un danno di immagine all'azienda, respingiamo certe bassezze, non abbiamo contenziosi legati a motivi di espletamento gare e questo qualcosa vorra dire".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalto pulizie dei mezzi Atm, sit-in del personale della Zenith: "Un autobus da pulire in cinque minuti"

MessinaToday è in caricamento