rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

L'incidente mortale sulla Litoranea, si indaga per omicidio stradale: al vaglio telecamere e testimoni

Aperto un fascicolo sullo scontro auto-moto costato la vita al 64enne Don Cyril Pulukkutty Arachchig. La polizia municipale a lavoro per ricostruire la dinamica

Indagini a tutto campo da parte della polizia municipale sull'incidente che sabato scorso è costato la vita al 64enne Don Cyril Pulukkutty Arachchig. L'uomo è morto sul colpo dopo che il suo scooter si è scontrato con una Smart in via Consolare Pompea. Gli uomini della sezione Infortunistica, diretta dal comandante Giovanni Arrizzi, in queste ore stanno ultimando tutti gli accertamenti utili a comprendere l'esatta dinamica della tragedia, a partire dalla ricognizione delle telecamere della zona e dall'ascolto dei testimoni che hanno assistito all'incidente. Stando alle prime ricostruzioni, i due veicoli procedevano da direzioni opposte, uno dei due con molta probabilità avrebbe compiuto una manovra azzardata. Alla guida della vettura c'era un ragazzo messinese su cui il pm Stefania La Rosa ha aperto un fascicolo per omicidio stradale. Sul corpo della vittima, trasferito nella camera mortuaria dell'ospedale Papardo, potrebbe essere sufficiente la sola ispezione esterna.

Resta lo sgomento per la triste fine di Don Cyril Pulukkutty Arachchig, di origini srilankesi ma integrato pienamente a Messina dove si era trasferito da diversi anni con la sua famiglia. Lavorava come domestico e anche quella mattina si stava recando sul posto di lavoro a bordo del suo Sh comprato appena un anno fa. Intorno alle 8 l'impatto che non gli ha lasciato scampo nonostante indossasse il casco. All'arrivo dei soccorsi, per il 64enne non c'è stato nulla da fare. 

Intanto, si allunga l'elenco delle morti a Messina in seguito ad un incidente stradale. Ancora una volta la via Consolare Pompea si macchia di sangue.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente mortale sulla Litoranea, si indaga per omicidio stradale: al vaglio telecamere e testimoni

MessinaToday è in caricamento