Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Pums e Quartieri, la contestazione del Terzo: "Che ne sarà del parcheggio a Villa Dante?"

Dopo l'approvazione in Consiglio comunale analizziamo in concreto cosa cambierà tra i villaggi. Il presidente Cacciotto conferma la posizione contraria della circoscrizione

Quali saranno gli effetti del Pums, il piano urbano di mobilità sostenibile, sul territorio? Lo chiediamo ai sei presidenti di Quartiere che rappresentano le richieste dei cittadini nel territorio. Il vicesindaco Mondello predica calma dopo la votazione favorevole in Consiglio comunale sui provvedimenti che modificheranno la viabilità tra i nostri rioni. A cominciare dal Terzo Quartiere dove il piano prevede l'allungamento dell'isola pedonale di viale San Martino fino a Villa Dante mentre piste ciclabili nasceranno in via Gerobino Pilli a Camaro San Paolo e a Villaggio Aldisio. 

Pums approvato, le parole di Mondello

Alessandro Cacciotto, presidente del Terzo Quartiere, è da sempre in forte contestazione con i piani viari proposti dalla giunta Basile. "La cosa rilevante per la circoscrizione che rappresento - afferma - è l'isola pedonale di viale San Martino che arriverà fino a Villa Dante, un atto che ripeto è fortemente da criticare perché marginalizzerà ancora di più l'area del Quartiere Lombardo penalizzando i pochi commercianti rimasti. Vorrei capire poi, una volta entrata in vigore l'isola, quale sarà la funzionalità del parcheggio Zaera a Villa Dante visto che le auto non potranno più transitare, qualcuno ce lo dica". 

Dito puntato contro la pista ciclabile in via Vittorio Veneto al rione Provinciale che eliminerà un'ottantina di posti auto e le nuove piste ciclabili in via Gerobino Pilli a Camaro San Paolo e a Villaggio Aldisio. "Provinciale - risponde Cacciotto - sarà fortemente penalizzata dai provvedimenti del Pums, diciamo pure che le piste ciclabili saranno promiscue perché realizzate soltanto con strisce e dunque potranno accedere non solo le bici. Quello che vorrei sottolineare per concludere l'analisi è che mentre i villaggi si trovano in condizioni disastrose vengono adottati progetti che non tengono in conto la realtà cittadina". Il consiglio del III Quartiere aveva espresso parere contrario seppur non vincolante sul Pums. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pums e Quartieri, la contestazione del Terzo: "Che ne sarà del parcheggio a Villa Dante?"
MessinaToday è in caricamento