“No alla riduzione dei punti nascita”, pressing dei sindaci dei Nebrodi a Roma

Una delegazione ricevuta al ministero della Salute. L'impegno a produrre un dossier che sintetizzi le criticità

Un tavolo di confronto che includa i vertici delle Asp di Palermo e Messina. Lo hanno chiesto i sindaci delle aree interne dei Nebodi e delle Madonie stamani ricevuti ieri a Roma, al ministero della Salute, per discutere delle criticità dei territori. Tra i temi in agenda, su tutti, quello dei punti nascita.

L’impegno della delegazione è quello di produrre un dossier che, in maniera puntuale, "sintetizzi le criticità evidenziate e al contempo possa rappresentare base e presupposto per rivendicare legittime richieste di deroga per i punti nascita".

L'impegno delle delegazioni è produrre un dossier che in maniera puntuale  sintetizzi le criticità e al contempo possa rappresentare base e presupposto per rivendicare leggittime richieste di deroga per i punti nascita e rappresentare elemento fondante di rivisitazione dei parametri che ad oggi rendono stringente e penalizzante le concessioni di deroghe per le aree interne.

La dottoressa Gullino, in rappresentanza del ministero,  ha accolto la sollecitazione impegnandosi ad aggiornare il tavolo dopo la presentazione dei predetti dossier. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'incontro presente anche Bruno Mancuso, sindaco di Sant'Agata di Militello al centro di numerse proteste proprio per la soppressione del punto nascita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento