Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

La piccola Bea, 4 anni e un tumore rarissimo: dalla scuola appello per la raccolta fondi

Parte la gara di solidarietà su iniziativa di un gruppo di amici e di genitori dei compagni della Cannizzaro Galatti. “Aiutiamoli ad affrontare questo triste calvario. Ogni piccola goccia di generosità potrà essere utile”. La disponibilità del direttore di Chirurgia Toracica del Policlinico, Francesco Monaco

Un rarissimo tumore, un polmone già collassato. Ha solo 4 anni la piccola Beatrice. Da ieri è scattata la corsa alla solidarietà con una raccolta fondi su gofundme. “L'iniziativa nasce da un gruppo di amici e di genitori dei compagni della scuola IC Cannizzaro Galatti di Messina, che dirigo e che frequenta la nostra piccola stella – scrive Egle Cacciola - Beatrice, dolce bimba di quattro anni, all'improvviso respira a fatica. Inizia la corsa disperata in ospedale, si teme sia Covid-19, ma arriva un verdetto ancora più infausto: un rarissimo tumore al mediastino le esplode nel petto, un polmone è già collassato. La bambina ha bisogno di cure fuori sede di residenza. Raccogliamo fondi per affrontare questo triste calvario. Ogni piccola goccia di generosità potrà essere utile alla piccola Bea ed alla sua famiglia”.

Per chi vuole partecipare:   https://www.gofundme.com/f/tutti-uniti-per-beatrice?utm_source=customer&utm_campaign=p_cp+share-sheet&utm_medium=copy_link-tip

Intanto, appersa la notizia, si è mosso anche il direttore di Chirurgia toracica del Policlinico, Francesco Monaco che ha scritto mettendo a disposizione la propria esperienza per esaminare il caso e se la famiglia riterrà opportuno anche la cartella clinica della piccola Bea, il tutto “ovviamente a titolo gratuito”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piccola Bea, 4 anni e un tumore rarissimo: dalla scuola appello per la raccolta fondi

MessinaToday è in caricamento