rotate-mobile
Cronaca

Raddoppio ferrovia Messina-Catania, iniziano gli scavi per la galleria Sciglio

Il tunnel sarà lungo nove chilometri. L'intervento della talpa meccanica per "bucare" la montagna

Proseguono i lavori per la realizzazione del raddoppio ferroviario lungo la Messina-Catania. Stamane al via gli interventi per la futura galleria Sciglio, il tunnel di nove chilometri è il più lungo previsto nel lotto Giampilieri-Taormina. La talpa meccanica ha iniziato a bucare la montagna dentro cui passeranno nove chilometri di linea, operai impegnati lungo il tracciato che ospiterà il binario direzione nord. Poi la potente macchina verrà smontata e rimontata per procedere nel verso opposto. 

L'opera è assegnata al consorzio guidato da Webuild (partecipazione di Pizzarotti al 30%). In tutto saranno 5 le TBM impiegate sui 2 lotti della linea. Webuild realizzerà in totale 11 gallerie e 9 viadotti lungo i 43 km previsti dal tracciato, scavando complessivamente per 65 km. La nuova linea porterà a 45 minuti i tempi di percorrenza tra Messina e Catania, mezz'ora in meno rispetto ad ora, e sarà parte integrante del nuovo corridio ad Alta Capacità che arriverà fino a Palermo. 

Intanto, si sono risolte le contestazioni dei lavoratori impegnati nel cantiere di Nizza di Sicilia. In 40 avevano protestato nei giorni scorsi per il mancato pagamento di alcune spettanze. Ma tutto è stato risolto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raddoppio ferrovia Messina-Catania, iniziano gli scavi per la galleria Sciglio

MessinaToday è in caricamento