Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Roccalumera

Raddoppio Messina-Catania, i paesi jonici temono disagi: "Tra Nizza e Roccalumera oltre 120 camion al giorno"

I lavori per la nuova linea ferroviaria sono già iniziati e tocca alle amministrazioni locali evitare rischi e problemi di viabilità. Il 13 luglio il tavolo tecnico con il prefetto per trovare soluzioni. Lombardo: "Altrimenti farò ordinanza per limitare il transito dei mezzi sono la notte"

Non esiste cantiere senza disagi. Il prezzo da pagare per poter usufruire di un'opera destinata a migliorare la qualità della vita. Lo sanno bene le migliaia di residenti della provincia jonica che nei prossimi anni dovranno convivere con i lavori del raddoppio ferroviario Messina-Catania. Gli interventi per realizzare la nuova linea sono già partiti e a breve si entrerà nella fase più importante. Da qui l'interesse delle amministrazioni locali che cercano risposte dalle istituzioni e strategie alternative per limitare il più possibile l'impatto.

Il sindaco di Roccalumera Giuseppe Lombardo ha chiesto al prefetto Cosima Di Stani un tavolo tecnico per il prossimo 13 luglio. Secondo il primo cittadino durante i cinque anni necessari per la realizzazione della galleria Sciglio, il cui avvio di cantiere è previsto a marzo-aprile del 2024, transiterebbero sul lungomare di Roccalumera e quello di Nizza circa 120 mezzi pesanti in andata e altrettanti al ritorno ogni giorno nell’arco di 10 ore. "Si tratterebbe di una colonna continua di mezzi pesanti - ha detto Lombardo - che comprometterebbero oltre ogni modo la sicurezza e la vivibilità di due intere comunità. Aspetterò l’esito del tavolo tecnico auspicando che venga individuata una soluzione attuabile. In caso contrario è pronta l’ordinanza per limitare il transito dei mezzi pesanti funzionali al cantiere della stazione di Nizza solo nelle ore notturne, e non nel fine settimana per limitare al minimo il disagio alla viabilità sul lungomare".

“Voglio ringraziare sua eccellenza il prefetto di Messina Cosima Di Stani per avermi ricevuto oggi insieme al presidente del consiglio Floriana Famà e per aver convocato il tavolo tecnico da me richiesto per affrontare il tema legato ai disagi che patirebbe il Comune di Roccalumera secondo l’attuale schema di cantiere per la realizzazione della galleria Sciglio. Sono pronto, così come ho detto al Prefetto, prosegue il sindaco di Roccalumera Giuseppe Lombardo, a far entrare in vigore un’ordinanza per tutelare la sicurezza dei cittadini di Roccalumera e non solo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raddoppio Messina-Catania, i paesi jonici temono disagi: "Tra Nizza e Roccalumera oltre 120 camion al giorno"
MessinaToday è in caricamento