menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via del Santo, tentata rapina all'ufficio postale

E' accaduto intorno alle 15. Il tempestivo intervento delle volanti ha rovinato i piani del malvivente. Fermato un 20enne

Paura in via del Santo nel primo pomeriggio del 31 dicembre.

Un ragazzo di 20 anni, Davide Bonaccorso, armato di pistola e con il volto travisato, ha fatto irruzione nell'ufficio postale con l'intento di mettere a segno una rapina. Il malvivente, in azione solitaria e non insieme ad altri complici com'era invece trapelato dalle prime indiscrezioni, ha puntato l'arma ad un dipendente intimandogli la consegna dell'incasso.

L'impiegato dell'ufficio postale, bloccato all'interno dell'ufficio,  ha obbedito mettendo nelle mani del rapinatore 69mila l'euro. Il dipendente è però riuscito a lanciare l'allarme tramite i dispositivi di sicurezza.

Sul posto sono immediatamente giunti gli uomini della squadra mobile che hanno bloccato il 20enne ancora all'interno dell'ufficio.

Il rapinatore, vistosi braccato, si è arreso e ha consegnato l’arma, una pistola Beretta 7,65 con matricola abrasa, con cui aveva minacciato il dipendente sequestrato, fortunatamente incolume.

Recuperati anche il berretto e una bandana con cui il ventenne si era travisato per avvicinare il dipendente e mettere a segno il colpo. Dopo l’arresto, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato trasferito nel carcere di Gazzi.

Il bottino della rapina è stato riconsegnato al responsabile dell’ufficio postale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento