Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Banda dei supermercati a Barcellona, sette anni di reclusione per due rapinatori seriali

Massimo Cuttone, 24 anni, di Falcone e Antonio Munafò, 25 anni, di Milazzo, dovranno pagare anche una multa di tremila euro. Stralciata la posizione di un complice

Il Gup Valeria Gioeli del Tribunale di Barcellona,  ha disposto la condanna a 7 anni e una multa da 3 mila euro ciascuno per due componenti della banda che, nel pomeriggio del 2 febbraio scorso, mise a segno due rapine e altrettanti tentativi ai danni di supermercati di Furnari, della cità del Longano e Torregrotta.

Al termine del rito abbreviato, per Massimo Cuttone, 24 anni, di Falcone e Antonio Munafò, 25 anni, di Milazzo ma residente a Messina. E’ stata invece stralciata la posizione del terzo componente, Gabriele Alfano, 24 anni, di Messina. Il complice sarà giudicato anche lui in abbreviato.

Il gruppo si spostava a bordo di un’Alfa Romeo 147 in uso a Cuttone. Le rapine al Conad di Furnari e all’MD di Barcellona Pozzo di Gotto fallirono per l’imprevista reazione dei cassieri. A segno invece le rapine all’MD di Torregrotta e al Maxi Sidis del quartiere Barcellonese di Nasari. I tre furono poi identificati e rintracciati il 22 marzo dagli agenti del Commissariato di Polizia di Barcellona. Il canovaccio utilizzato era sempre lo stesso. Alfano faceva irruzione a volte scoperto e minacciava con la pistola i cassieri per ottenere il denaro. Gli altri due attendevano in auto per poi darsi alla fuga. L’auto utilizzata per i colpi è stata adesso confiscata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda dei supermercati a Barcellona, sette anni di reclusione per due rapinatori seriali

MessinaToday è in caricamento