menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rivendita di tabacchi a Provinciale

La rivendita di tabacchi a Provinciale

Spara in una tabaccheria al rione Provinciale, ferisce una donna e poi si uccide

Giuseppe Bucalo, di circa 65 anni, ha prima esploso dei colpi di pistola contro una 77enne, poi si è tolto la vita. La ferita trasportata in gravi condizioni al Policlinico. Indaga la polizia

Spara a una donna e poi si uccide. Mattinata di sangue al rione Provinciale all'interno di una tabaccheria in viale San Martino di fronte alla Chiesa Santa Maria di Gesù. Secondo una prima ricostruzione ancora frammentaria un uomo, di circa 65 anni, Giuseppe Bucalo, è entrato all'interno del locale per acquistare tutti i gratta e vinci. Una donna, a quanto pare la madre della titolare della tabaccheria di 77 anni, lo avrebbe invitato a uscire perchè in quel momento al banco non c'era nessuno, lui avrebbe richiesto tutti i gratta e vinci esposti.

Sparatoria, il video con i primi soccorsi

Al rifiuto il 65enne ha sparato alla donna e poi si è ucciso. L'anziana è arrivata in codice rosso al Policlinico, dove è entrata in sala operatoria per essere sottoposta a intervento chirurgico. Sul posto sono intervenute la ambulanze del 118 e le volanti della polizia, che indaga sull'episodio. Pare che l'uomo si trovasse in uno stato confusionale a causa di un precedente litigio con la moglie, quest'ultima è stata trovata in casa dai vigili del Fuoco e sarebbe stata percossa dall'ex marito (non sarebbe in pericolo di vita) prima che l'uomo si recasse alla rivendita di tabacchi, Tutto è al vaglio degli inquirenti. All'interno dei locali si trovava anche un'altra persona che si è gettata a terra salvandosi. 

(In aggiornamento) 

Articolo modificato alle 11,45 del 24 marzo 2020 // Aggiunti particolari sulla dinamica

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Parità di genere, musica e confronto in diretta streaming

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento