rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Coltello in mano e volto travisato, rapina due negozi e porta via oltre 6mila euro

I fatti tra fine maggio e inizio giugno. Polizia e carabinieri hanno chiuso il cerchio dopo serrate indagini: arrestato 41enne

Coltello in mano e volto travisato per portare via oltre 6mila euro da due esercizi commerciali. L'autore delle rapine è un uomo di 41 anni, arrestato dopo le indagini di polizia e carabinieri.

I fatti risalgono al 27 maggio e al 3 giugno scorsi. La prima rapina è stata consumata ai danni di una tabaccheria, presso la quale l’indagato, travisato e sotto la minaccia del coltello, si è impossessato della somma di 4.500 euro, mentre la seconda rapina è stata compiuta presso una Agenzia di Scommesse ove, invece, ha sottratto dalle casse 2.800 euro, ancora una volta travisato e armato di una lama. Per entrambi i delitti, il rapinatore è stato altresì indagato per il reato di porto abusivo di armi.

Le indagini, svolte dai militari dell’Arma dei Carabinieri per quanto riguarda la rapina alla tabaccheria e da personale della Squadra Mobile per la rapina all’agenzia scommesse, grazie all’acquisizione delle immagini riprese da diversi impianti di videosorveglianza installati in prossimità dei luoghi d’interesse, hanno consentito di identificare il presunto autore degli episodi criminosi, sul conto del quale, da parte dei carabinieri e della polizia, venivano redatte due dettagliate informative di reato, poi riunite dall’Autorità Giudiziaria 

Il quadro probatorio raccolto in sinergia dalle due Forze di Polizia è stato condiviso dal Giudice per le Indagini Preliminari, che ha applicato la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti dell’indagato.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e per l’indagato vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva, ai sensi dell’art. 27 della Costituzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello in mano e volto travisato, rapina due negozi e porta via oltre 6mila euro

MessinaToday è in caricamento