rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca Provinciale

Ha aggredito e rapinato due ragazzini, 17enne fermato dalla polizia

Il giovane è ritenuto responsabile di due episodi accaduti lo scorso gennaio a villa Dante. Le vittime percosse e costrette a cedere denaro. Il responsabile rintracciato in Campania

Ha 17 anni il presunto autore di due rapine avvenute lo scorso gennaio a villa Dante ai danni di agazzini. A carico del giovane, egiziano, il tribunale dei Minorenni ha emesso una misura cautelare. Così come accertato dagli uomini delle Volanti, tutto è accaduto nella stessa giornata. La prima vittima è stato colpito alle gambe con un ombrello dopo essersi rifiutata di consegnare il denaro, poco dopo un altro minorenne ha riferito ai poliziotti di essere stato aggredito e derubato  con modalità similari. Il giovane, in questa diversa circostanza, aveva provato a scappare per poi essere raggiunta e colpita con un calcio alla schiena. Il ragazzino ha provato a chiedere aiuto ma è stato zittitp dall’aggressore e poi  Il giovane, immobilizzato e costretto a cedere la somma di 25 euro che custodiva nella cover del telefonino.

La descrizione dell’autore e del suo modus operandi sono stati infine comparati con le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti sulla scena del crimine, portando
alla sua dentificazione.  Alla luce dell’attività svolta dagli agenti delle Volanti e della richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, il giudice ha infine accolto la ricostruzione dei poliziotti ed adottato la misura cautelare della custodia in carcere.

A seguito di alcuni accertamenti, il responsabile – al tempo ospite di un centro di accoglienza cittadino dal quale si era poi allontanato – è stato infine individuato in territorio campano.
Pertanto, la misura è stata eseguita dagli agenti del commissariato di Giugliano Villaricca (NA), che hanno provveduto a trasferire il diciasettenne presso un istituto di custodia per minorenni.
Si precisa che il procedimento è ancora in fase di indagini e preliminari e che la sua posizione sarà definita solo dopo l’emissione di sentenza passata in giudicato, in ossequio al principio costituzionale della presunzione di innocenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha aggredito e rapinato due ragazzini, 17enne fermato dalla polizia

MessinaToday è in caricamento