rotate-mobile
Cronaca

Riciclo di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, Messina prima in Sicilia

Lo ha comunicato il sindaco Federico Basile. "Grazie al lavoro svolto dalla Msbc procede il progetto di recupero delle materie prime secondarie attraverso il riutilizzo", ha detto

La città di Messina con 7,57 kg/ab conserva il primato regionale per raccolta pro capite nell’ambito dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). È quanto emerge dal Rapporto regionale sui rifiuti tecnologici realizzato dal Centro di Coordinamento RAEE, l’organismo che sintetizza i risultati ufficiali conseguiti da tutti i Sistemi Collettivi che si occupano del ritiro presso i centri di raccolta e i luoghi di raggruppamento organizzati dalla distribuzione e della gestione dei rifiuti tecnologici in Italia. 

“Un risultato soddisfacente che premia l’attività svolta dell’Amministrazione in sinergia con la MessinaServizi Bene Comune – afferma il Sindaco Federico Basile – nell’ottica della prevenzione e del contrasto alla creazione di rifiuti da apparecchiature elettriche/elettroniche (RAEE)  che – aggiungono l’Assessore al ramo Francesco Caminiti e la Presidente della MSBC Marigrazia Interdonato – è rivolta a incentivare l’uso efficiente delle risorse e il recupero delle materie prime secondarie attraverso il riutilizzo, il riciclaggio per evitare che le sostanze nocive finiscano in discarica, con l’obiettivo primario di migliorare le prestazioni ambientali di tutti coloro che sono coinvolti nel ciclo di vita delle apparecchiature elettriche/elettroniche”.

Dal report emerge inoltre che nel 2022 la regione Sicilia ha avviato a corretto riciclo 25.754 tonnellate di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), in crescita del 4,7% rispetto al 2021. In dettaglio, relativamente ai quattro raggruppamenti nei quali vengono suddivisi e raccolti i rifiuti tecnologici, Messina per la raccolta di freddo e clima (R1) si attesta con +11,7%; Tv e apparecchi con schermo (R3) raggiunge il -2,9%; i volumi di sorgenti luminose (R5) al -54%; mentre la raccolta di grandi bianchi (R2), secondo il rapporto RAEE si registra una contrazione in tutte le province siciliane al di sotto del risultato negativo conseguito a livello nazionale (-9,3%).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riciclo di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, Messina prima in Sicilia

MessinaToday è in caricamento