Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Centro / Zona Falcata

Real Cittadella, dopo gli sgomberi tocca alla bonifica

Il sopralluogo della commissione Urbanistica nell'area simbolo della ripartenza della città. Rimossi i rifiuti e spostati altrove gli occupanti abusivi. Ma il sito resta inquinato

La Real Cittadella è ormai quasi priva di rifiuti e non è più un dormitorio di abusivi e disperati. Ma la strada per restituire alla città l'area che si affaccia sullo Stretto è ancora lunga. Questa mattina i componenti della commissione consiliare Urbanistica hanno effettuato un sopralluogo insieme al presidente dell'Autorità di sistema portuale dello Stretto Mario Paolo Mega, al segretario generale dell'ente Ettore Gentile e all'assessore alle Politiche del Mare Dafne Musolino.

Terminate le operazioni di pulizia e sgombero, con conseguente copertura degli ingressi del monumento, tocca adesso programmare le delicate operazioni di bonifica. L'area risulta inquinata e per prima cosa va completato il piano di caratterizzazione, successivamente si potrà procedere alle indagini del sottosuolo. L'obiettivo è trasformare la zona realizzando parchi urbani e attività sociali, così come previstonel Piano Regolatore portuale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Real Cittadella, dopo gli sgomberi tocca alla bonifica

MessinaToday è in caricamento