rotate-mobile
Cronaca Limina

Frane, al via il consolidamento di contrada Fornace a Limina

A effettuare l’intervento, con un ribasso pari al 31,5 per cento e per un importo complessivo di 444 mila euro, sarà la Camedil Costruzioni

Possono partire a Limina, nel Messinese, i lavori di messa in sicurezza di contrada Fornace. La Struttura di contrasto al dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione Siciliana, ha definito infatti le procedure di aggiudicazione. A effettuare l’intervento, con un ribasso pari al 31,5 per cento e per un importo complessivo di 444 mila euro, sarà la Camedil Costruzioni srl di San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo.

Si chiude così il cerchio su una vicenda annosa in un sito molto vulnerabile sotto il profilo geomorfologico, con la più alta classificazione di rischio R4, nel quale si sono registrati diversi movimenti franosi che hanno causato forti danni alle strade con crepe e avvallamenti. Il versante si snoda dalla strada comunale sino alla Sp 12, a monte dell’abitato, e sono ancora ben visibili le lesioni prodotte dalle frane a infrastrutture e reti di servizi.

L’opera prevede la realizzazione di opere di contenimento, come muri di sostegno e palificate, ma anche la regimazione delle acque piovane, con l’obiettivo di eliminare le infiltrazioni causa primaria del fenomeno di dissesto ripristinando la piena e sicura fruibilità dell'area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frane, al via il consolidamento di contrada Fornace a Limina

MessinaToday è in caricamento