Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Risorse e dotazioni organiche all'Asp, si placano gli animi dopo la convocazione alla Regione

Il direttore generale Paolo La Paglia annuncia la convocazione del dirigente generale La Rocca. I capigruppo di Fi e Lega, Calderone e Catalfamo: “Siamo fiduciosi”

Paolo La Paglia

Vertice alla Regione tra il direttore generale dell'Asp Paolo La Paglia e il dirigente generale del Dipartimento Pianificazione Strategica dell'assessorato per la Salute Mario La Rocca. La convocazione dell'Asp per domani pomeriggio, alle ore 15.30, ha per oggetto i tetti di spesa per approntare le nuove dotazioni organiche.

A comunicarlo lo stesso direttore generale dell'Asp: "Mi recherò lunedì a Palermo con i dirigenti aziendali - dice La Paglia - per negoziare i nuovi tetti di spesa per le piante organiche del personale dipendente; sono fiducioso che l'Azienda Sanitaria Provinciale avrà le risorse necessarie per redigere dotazioni organiche congrue con quanto previsto dalla vigente rete ospedaliera regionale."

La notizia giunge dopo le polemiche di Lega e Forza Italia che hanno contestato duramente i piani di spesa “penalizzanti”, secondo i capigruppo all'Ars Tommaso Calderone e Antonio Catalfamo, per la provincia di Messina, in particolare Milazzo e Barcellona.

"A seguito dell'allarme da noi  lanciato in questi giorni circa i tagli all'Azienda sanitaria provinciale di Messina - spiegano i due deputati -  apprendiamo con gioia dalla stampa che il direttore generale Paolo La Paglia, domani si recherà a Palermo per un incontro convocato dal dirigente generale Mario La Rocca per negoziare i nuovi tetti di spesa per le piante organiche del personale dipendente. Come La Paglia, anche noi siamo fiduciosi che all'Asp messinese saranno garantite risorse idonee a redigere dotazioni organiche per la rete ospedaliera del nostro territorio". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risorse e dotazioni organiche all'Asp, si placano gli animi dopo la convocazione alla Regione

MessinaToday è in caricamento