rotate-mobile
Cronaca

"Scatti sul passato", il cartone animato ambientato all'Annunziata

Al teatro Annibale di Francia la presentazione a cura della Rete delle scuole La Farina-Basile, Vittorini e Bisazza

Sarà presentato domani alle 9 al Teatro Annibale di Francia il cartone animato "Scatti sul Passato". La rete di scuole di cui è capofila l'Istituto La Farina-Basile composta anche da Bisazza e Vittorini curerà l'iniziativa. La Rete di scuole ha vinto nel 2022 il bando Cips Cinema e Immagini. La manifestazione vedrà la presenza delle dirigenti scolastiche Caterina Celesti, Giovanna Messina e Giovanni Maisano. Il cartone è realizzato dagli studenti del progetto “Il disegno animato a scuola”, con la collaborazione della Carton School e di Terremoti di carta, responsabile scientifico Giuseppe Ministeri, coordinatrice del progetto Michela De Domenico.

Il progetto “Il disegno animato a scuola” del liceo Basile ha inteso promuovere tra gli studenti, la conoscenza del cinema d’animazione e lo sviluppo di competenze professionali relative al disegno animato e alle tecniche di realizzazione in tutte le sue fasi, attraverso attività di formazione divise in tre moduli, “La sceneggiatura per l’animazione”, esperti Nancy Antonazzo e Silvia Messina (Terremoti di Carta), tutor Bianca Cordovani, “La bibbia dell’animazione”, esperto Michela De Domenico, tutor Nino Tinuzzo, e “A scuola di cartoon”, esperti Mirko Fabbreschi e Franco Bianco (Cartoon School), tutor Marilù Federico.

L’obiettivo finale è stato la realizzazione da parte degli studenti, di un cortometraggio di animazione dal titolo “Scatti sul passato”. La storia narrata è un viaggio onirico tra passato e presente ambientato nel quartiere dell’Annunziata a Messina, in cui hanno sede le scuole vincitrici del progetto, una zona periferica ad alto rischio di dispersione scolastica, un tempo area agricola ricca di terrazzamenti di agrumi, sede di filande, casolari e fabbriche di ceramica, dove hanno vissuto importanti personaggi come Santa Eustochia, Laura Gonzenbach e Maria Costa e dove oggi è presente uno dei più grandi musei del sud Italia, il MuMe. E proprio il personaggio della poetessa Maria Costa, che prende vita uscendo da una delle pensiline del progetto Distrart, è uno dei protagonisti nel cortometraggio. L’evento di martedì 12 sarà una festa coordinata da Mirko Fabbreschi della Cartoon School, che coinvolgerà tutti coloro che hanno lavorato al progetto e in cui verranno proiettati i backstages realizzati da Laura Salamone durante la lavorazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scatti sul passato", il cartone animato ambientato all'Annunziata

MessinaToday è in caricamento