Amam, troppe domande per 10 posti: revocato il bando di assunzione

Sono state presentate oltre 6000 richieste e questo, secondo l'azienda avrebbe potuto anche innescare contenziosi che rischiavano di bloccare la procedura concorsuale. Il presidente Puccio: “sarà ripubblicato a stretto giro con le procedure di selezione automatiche online ormai in uso”

E’ stato revocato in autotutela il bando per dieci posti all’Amam per titoli e colloquio bandito nel 2018. Una brutta notizia per gli aspiranti in particolare ma anche per la società partecipata che sta cercando di fronteggiare croniche carenze di personale.

La motivazione sembra paradossale: troppe le domande presentate. “In realtà la motivazione è più di una - spiega il presidente dell'Amam Salvo Puccio - la prima è che sono arrivate troppe richieste che avrebbero messo in difficoltà l'Amam nella fase di preselezione dei requisiti”.

L'affondo di Cmdb al Comune, dai precari Atm al bando Amam

Per quei dieci posti infatti sono state presentate oltre 6000 domande e questo, secondo l'azienda - avrebbe potuto anche innescare contenziosi che rischiavano di bloccare la procedura concorsuale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo revocato in autotutela e il bando che sarà ripubblicato a stretto giro con le procedure di selezione automatiche online ormai in uso - continua il presidente dell'Amam Salvo Puccio -  Si tratta di dieci posti per figure superiori che erano stati messi a bando nel 2018 insieme ad altre. 38 in tutto. Gli altri sono stati assunti tramite l'ufficio provinciale del lavoro.  Su queste dieci figure rimanenti sarà data ampia pubblicità attarverso la pubblicazione di avviso ai fini della ripresentazione delle istanze. L'analisi che l'azienda ha fatto nel revocae il bando - conclude Puccio - è stata supportata da approfondite valutazioni di merito sia giuriiche che di opportunità. Un anno è stato perso ma con la procedura che si andrà a prefigurare andremo a recuperare tempi che un eventuale contezioso arebbe potuto diluire in diversi anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Omicidio o suicidio a Capo d'Orlando? Muore 48enne messinese con un coltello in corpo: vana la corsa in ospedale

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

  • Coronavirus, 98 i nuovi positivi in Sicilia (9 a Messina e provincia): a Patti una classe in isolamento

  • Caio Duilio, la dirigente rifiuta le aule: “Non permetterò che scelte miopi decretino la fine del Nautico”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento