Cronaca Centro / Via Campo delle Vettovaglie

Coronavirus, salgono a due i marittimi contagiati: ancora a casa senza tamponi i lavoratori in isolamento

Cresce la preoccupazione tra il personale impegnato nei servizi pubblici di collegamento tra Sicilia e Calabria. Orsa e Fit Cisl invitano i dipendenti a rivolgersi alla Cassa Marittima

Salgono a due i contagiati per coronavirus più venti in isolamento in attesa di tampone tra i marittimi di Rfi. Nelle ultime ore si è infatti appreso che un altro operatore che non ha avuto contatti con il primo contagiato si è sottoposto al test ed è risultato positivo al Covid-19. Monta la preoccupazione nel personale. I sindacati Orsa e Fit Cisl in un nuovo documento reso noto dai segretari Mariano Massaro e Letterio D'Amico hanno sollecitato i dipendenti a rivolgersi alla Cassa Marittima che ha competenza a richiedere all'Asp e all'Usca gli interventi del caso. "Nonostante la pronta segnalazione da parte dell’Azienda Rfi - scrivono Orsa e Fit Cisl - siamo costretti a denunciare la totale assenza di interventi delle Asp di Messina e Reggio Calabria. Trattandosi di lavoratori che presto torneranno in servizio, a stretto contatto con migliaia di passeggeri, si ritiene indispensabile il totale monitoraggio del loro stato di salute da parte delle Autorità competenti che al momento si caratterizzano per l’incomprensibile assenza di interventi. Nell’interesse dei lavoratori rappresentanti e dell’utenza, si richiede altresì un intervento sinergico fra le Asp competenti, Rfi e le Usmaf/Sasn-Sicilia e Calabria, volto al monitoraggio diagnostico dei marittimi impiegati nella flotta navale ferroviaria, giornalmente a diretto contatto con migliaia di viaggiatori da e per la Sicilia". Orsa e Fit Cisl riferiscono inoltre che alcuni dei venti marittimi in isolamento denunciano sintomi riconducibili al coronavirus. 

Rfi, venti marittimi in isolamento


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, salgono a due i marittimi contagiati: ancora a casa senza tamponi i lavoratori in isolamento

MessinaToday è in caricamento