menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 17 giorni nessuna traccia di Antonio Russo: si cerca nei pozzi e nei burroni

Continuano le ricerche del 78enne scomparso lo scorso 29 novembre. L'uomo si era avventurato nei boschi tra Castroreale e Terme Vigliatore per raccogliere funghi e lumache. Il lavoro incessante di carabinieri e vigili del fuoco

Sembra sparito nel nulla il 78enne Antonio Russo di cui non si hanno notizie dallo scorso 29 novembre.

Diciasette giorni di ricerche di vigili del fuoco, carabinieri e volontari non hanno finora avuto alcun esito. L'anziano è scomparso durante una escursione nei boschi al confine tra i comuni di Castroreale e Terme Vigliatore.

L'uomo aveva lasciato l'abitazione della figlia per andare in cerca di funghi e lumache, ma di lui non si è saputo più nulla.

Negli ultimi giorni gli uomini impegnati nelle ricerche hanno prestato particolare attenzione ai tanti pozzi della zona, ma finora inutilmente. Vigili del fuoco e carabinieri stanno inoltre perlustrando burroni e vallate, ma l'area in cui stanno lavorando è stata ormai battuta quasi del tutto.

Le speranze di trovare in vita Russo sono pochissime. L'anziano potrebbe aver avuto un malore che gli ha reso impossibile proseguire il suo cammino, i militari escludono, infatti, ci possa essere il coinvolgimento di terze persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento