Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Caronia

Daniele Mondello dopo il ritrovamento dei resti: "Grazie a chi mi ha aiutato, ma ho dubbi sul metodo delle ricerche"

Il padre di Gioele scrive su Facebook al termine delle verifiche e loda i volontari: "Se non ci foste stati voi, chissà se e quando lo avremmo ritrovato". La considerazione sull'organizzazione dei soccorsi

Per tutta la giorna di ieri è stato in silenzio, attendendo gli eventi che purtroppo si sono trasformati in tragedia. Ma poi Daniele Mondello ha scelto ancora la sua pagina Facebook per esternare il proprio pensiero a poche ore dal ritrovamento dei resti mortali che apparterebbero al figlio Gioele.

Il deejay ringrazia prima di tutto i tanti volontati che hanno raccolto il suo appello partecipando attivamente alle ricerche. Su tutti Giuseppe Di Bello, l'ex carabiniere che ha trovato i resti. "Nonostante il dramma che mi ha travolto - ha scritto Daniele Mondello -  trovo doveroso ringraziare quanti mi hanno aiutato. Dedico un ringraziamento particolare al signore che ha trovato mio figlio. Se non ci foste stati voi, chissà se e quando lo avremmo ritrovato".

Poi l'uomo si lascia andare ad un'amara considerazione sull'organizzazione dei soccorsi. "Cinque ore di lavoro di un volontario rispetto a 15 giorni di 70 uomini esperti, mi fanno sorgere dei dubbi oggettivi sui metodi adottati per le ricerche. La mia non vuole essere una polemica, ma la semplice considerazione di un marito e padre distrutto per la perdita della propria famiglia. Viviana e Gioele vi ringraziano ed io vi mando un abbraccio enorme, siete stati grandi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniele Mondello dopo il ritrovamento dei resti: "Grazie a chi mi ha aiutato, ma ho dubbi sul metodo delle ricerche"

MessinaToday è in caricamento