Daniele Mondello dopo il ritrovamento dei resti: "Grazie a chi mi ha aiutato, ma ho dubbi sul metodo delle ricerche"

Il padre di Gioele scrive su Facebook al termine delle verifiche e loda i volontari: "Se non ci foste stati voi, chissà se e quando lo avremmo ritrovato". La considerazione sull'organizzazione dei soccorsi

Gioele Mondello insieme ai genitori Daniele e Viviana

Per tutta la giorna di ieri è stato in silenzio, attendendo gli eventi che purtroppo si sono trasformati in tragedia. Ma poi Daniele Mondello ha scelto ancora la sua pagina Facebook per esternare il proprio pensiero a poche ore dal ritrovamento dei resti mortali che apparterebbero al figlio Gioele.

Il deejay ringrazia prima di tutto i tanti volontati che hanno raccolto il suo appello partecipando attivamente alle ricerche. Su tutti Giuseppe Di Bello, l'ex carabiniere che ha trovato i resti. "Nonostante il dramma che mi ha travolto - ha scritto Daniele Mondello -  trovo doveroso ringraziare quanti mi hanno aiutato. Dedico un ringraziamento particolare al signore che ha trovato mio figlio. Se non ci foste stati voi, chissà se e quando lo avremmo ritrovato".

Poi l'uomo si lascia andare ad un'amara considerazione sull'organizzazione dei soccorsi. "Cinque ore di lavoro di un volontario rispetto a 15 giorni di 70 uomini esperti, mi fanno sorgere dei dubbi oggettivi sui metodi adottati per le ricerche. La mia non vuole essere una polemica, ma la semplice considerazione di un marito e padre distrutto per la perdita della propria famiglia. Viviana e Gioele vi ringraziano ed io vi mando un abbraccio enorme, siete stati grandi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento