Cronaca Litoranea Nord / Via Consolare Pompea

Incidente a Grotte: aperta un'inchiesta, il dolore degli amici di Martina sui social

Molti hanno scritto sul profilo facebook della ventenne che ha perso la vita sulla via Consolare Pompea mentre con altre tre ragazze tornava in auto dopo aver partecipato ad una festa

“Io non so se sto ricorrendo un sogno o scappando da un incubo-Mostro”. E' citata la frase di un giovane rapper, sotto la foto del  profilo facebook di Martina Carbonaro, 21 anni ancora da compiere, spezzati in un tragico incidente stradale avvenuto, ieri, all’altezza del villaggio Grotte. Nella foto del profilo social si scorge il visino dolce di ragazza, incorniciato da due occhi grandi ed una cascata di capelli lisci. Si stava affacciando alla vita Martina, che aveva frequentato il liceo Bisazza e tanti sogni nel cassetto.  

Come tutte le ragazze amava giocare con le foto, fare i selfie davanti allo specchio insieme alle amiche per poi pubblicarle sui social. In testa sogni e progetti che si sono spezzati prima dell’alba sulla strada che portava a casa mentre tornava da una festa di un compleanno. Ieri mattina, dopo che la notizia si è sparsa, il dolore degli amici e di chi le voleva bene si è riversato su facebook. 

Inconsolabili davanti ad una tragedia così ingiusta a cui non riescono a credere, per tutti è difficile trovale le parole adatte. Il dolore ha preso il posto delle parole, hanno il cuore spezzato e le lacrime non smettono di rigare il viso: “Che il Signore ti accolga tra le tue braccia…non è giusto morire a vent’anni” scrive una ragazza, “non ci sono parole” aggiunge un’altra, ed ancora “Piccola riposa in pace”, “Sono incredula piccolina adesso vola e stai libera in cielo in mezzo agli angeli”. "Ancora non ci credo -scrive un'altra ragazza- non ci sono parole giuro...riposa in pace piccolina".

Intanto sull'incidente la procura ha aperto un'inchiesta. I vigili urbani stanno completando gli accertamenti per ricostruire la dinamica dell'incidente e la traiettoria seguita dall'auto, ma anche sulla persona che era al volante della Panda. Il corpo della ragazza è stato portato nella camera mortuaria in attesa dell'esame autoptico, poi potrà essere restituito ai familiari per l'ultimo saluto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Grotte: aperta un'inchiesta, il dolore degli amici di Martina sui social

MessinaToday è in caricamento