Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

La nomina di Giardina a comandante della Metropolitana, decisione del Tar ad aprile

Sarà discusso il 6 del prossimo mese al tribunale amministrativo di Catania il ricorso dell'ex comandante della polizia provinciale Lo Presti contro il mancato trasferimento e la decisione del sindaco Basile sul funzionario di Polizia locale

Fissata il 6 aprile l'udienza al Tar di Catania sul ricorso promosso dall'ex comandante della polizia metropolitana Daniele Lo Presti rientrato dal dicembre 2022 al Comune di Taormina. Lo Presti chiede al giudice amministrativo le motivazioni del  silenzio dell'amministrazione metropolitana all'istanza di "trasferimento" all'ente di Corso Cavour secondo l'articolo 6 del decreto legge 36 del 2022 che consentiva a chi era in comando la mobilità. Istanza di Lo Presti avanzata nel novembre scorso al sindaco Basile un mese prima della scadenza del mandato da comandante. 

Città Metropolitana, ricorso dell'ex comandante Lo Presti

Gli atti di contestazione alla nomina di Giovanni Giardina, invece, a comandante della polizia metropolitana - secondo quanto deciso da Basile a inizio mese - avanzati sempre da Lo Presti sono stati inseriti nel ricorso principale e dunque non ci sarà un secondo ricorso contro il vicecommissario della polizia municipale di Messina. Il prossimo mese le decisioni del giudice amministrativo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nomina di Giardina a comandante della Metropolitana, decisione del Tar ad aprile
MessinaToday è in caricamento