Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Sant'Agata di Militello

Anziana con due fratture, dopo una settimana trovato a Sant'Agata di Militello il posto letto

Si conclude a lieto fine l'odissea fra gli ospedali in tempi di coronavirus per una 79enne. La denuncia del figlio a Cittadinanzattiva e l'intervento di La Paglia

E’ stata ricoverata a Sant’Agata di Militello l’anziana che si è fratturata tibia e perone e che da venerdì scorso aspettava di poter essere curata ma è incappata nella mannaia delle disposizioni legate al coronavirus non riuscendo a trovare un posto letto. Tra l’altro, la frattura è scomposta e secondo i sanitari necessita di intervento chirurgico.

Il figlio ha chiesto aiuto anche a Cittadinanzattiva segnalando le difficoltà della mamma visitata dopo l’incidente domestico nell’ospedale di Sant’Agata di Militello. Oltre l’associazione che difende i consumatori, anche il sindaco del suo comune si è mosso per trovare una soluzione.

Solo oggi, nella tarda mattinata, la donna ha avuto via libera dall’ospedale di Sant’Agata dopo il risultato del tampone – sollecitato dal direttore generale dell’Asp Paolo La Paglia che ha voluto seguire personalmente la vicenda - effettuato all’ospedale di Barcellona. Il tampo ha dato esito negativo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana con due fratture, dopo una settimana trovato a Sant'Agata di Militello il posto letto

MessinaToday è in caricamento