Rientrano gli ultimi siciliani, oggi in vigore la nuova ordinanza coprifuoco

Dopo aver fatto rientrare i primi 150 automobilisti tra cui donne e bambini, gli ultimi rimasti fermi sul piazzale Anas hanno potuto lasciare Villa e imbarcarsi per Messina

Dopo aver fatto rientrare i primi 150 automobilisti tra cui donne e bambini, gli ultimi rimasti fermi sul piazzale Anas hanno potuto lasciare Villa e imbarcarsi per Messina. Ad annunciarlo è il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, sceso nuovamente in campo per sistemare una situazione da lui stesso definita "paradossale, assurda, incredibile".

"Una situazione incresciosa che non si sarebbe creata se le Regioni avessero dialogato fra loro piuttosto che far venir meno quella sinergia istituzionale che è sempre fondamentale”,  ha detto Falcomatà che ha sollecitato l’intervento, risultato decisivo, dei ministri Lamorgese, Boccia, De Micheli e del presidente dell’Anci Decaro.

Oggi il piazzale Anas di Villa San Giovanni è libero e pronto per essere sanificato ma la scelta di “ospitare” tutti i siciliani sbarcati all’Hotel Europa di Messina ha creato non poche tensioni ieri che solo l’imponente lavoro delle forze dell’Ordine è riuscito a contenere.

Una situazione che la sponda reggina ritiene di aver risolto ma che a Messina ha fatto ancora una volta alzare i toni al sindaco Cateno De Luca che avrebbe preferito a questo punto scortare fino alle città di residenza i nuovi arrivi, “consegnarli” ai sindaci dei comuni di appartenenza per le necessarie quarantene.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi entra in vigore l'ordinanza del sindaco De Luca che ordina ai concessionari per il trasporto navale e ferroviario, di istituire un servizio di prenotazione di titoli di viaggio on line mediante istituzione di una banca dati condivisa, nella quale dovranno essere inseriti i nominativi dei passeggeri, le ragioni dello spostamento, il luogo da raggiungere e l’indirizzo dove si intende trascorrere l’autoisolamento. La banda dati dovrà essere data in gestione alla Presidenza della Regione siciliana Coordinamento per le attività necessarie per il contenimento della diffusione del Covid 19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono sola in casa, non mangio da cinque giorni", i messaggi choc degli anziani messinesi durante il coronavirus

  • Crescono i contagi di Coronavirus, in Sicilia più morti che guariti: deceduto un 55 enne messinese

  • Coronavirus, rabbia social di Giuliana De Sio per i contagi: “Scellerati mi danno dell'assassina”

  • Dipendente al centro commerciale di Tremestieri con la febbre: disposte le quarantene

  • Il capo della polizia ferma De Luca: "Vietato l'uso dei droni"

  • Orrore a Furci, studentessa di Medicina strangolata dal compagno

Torna su
MessinaToday è in caricamento