Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

De Luca restituisce l'indennità di sindaco di maggio e giugno, il rientro dal 6 luglio

L'annuncio nel suo profilo facebook mentre raccoglie more a Fiumedinisi e prepara il rientro: “Chiederò conto a tutti di come hanno utilizzato i propri talenti e darò conto di cosa ho fatto comunque per Messina in questi due mesi di assenza fisica”

Ha restituito gli stipendi di maggio e giugno. Il sindaco Cateno De Luca lo comunica dal suo profilo facebook in una versione ancora bucolica in cui raccoglie more per fare “una granita a mamma e papà”.  

“Io non ho percepito (anzi ho restituito perché la ragioneria per difetto di informazione interna agli uffici aveva già effettuato il pagamento) – spiega il sindaco -  la mia indennità di sindaco del mese di maggio e giugno anche se non ero obbligato a farlo!”.

De Luca manca dal Comune dal 9 maggio per assistere il papà nella sua casa di Fiumedinisi ed ha già comunicato il suo rientro per il 6 luglio, giorno in cui – spiega nello stesso post – “Chiederò conto a tutti di come hanno utilizzato i propri talenti e darò conto di cosa ho fatto comunque per Messina in questi due mesi di assenza fisica”.

De Luca prepara il ritorno: “A casa due assessori”

Una espressione utilizzata anche nei giorni scorsi, quando ha precisato che aldilà delle problematiche familiari, Palazzo Zanca non si è fermato ma occorrerà procedere ad una verifica anche fra gli assessori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca restituisce l'indennità di sindaco di maggio e giugno, il rientro dal 6 luglio

MessinaToday è in caricamento