Cronaca

Rifiuti, arrivano le telecamere contro gli incivili: elevate 76 multe in una settimana

E' quanto emerso durante il tavolo tecnico a Palazzo Zanca. Presto eliminati i cassonetti nella zona sud, la prima a partire con la raccolta differenziata. MessinaServizi pronta ad assumere 100 unità

Continua senza sosta la lotta dell'amministrazione comunale contro gli incivili che gettano i rifiuti fuori orario o peggio decidono di abbandonarli in strada. Nell'ultima settimana sono state elevate ben 76 multe da polizia municipale e metropolitana. Importi da 150 a 600 euro in base al tipo di infrazione.

Il dato è emerso questa mattina durante il consueto tavolo sulla gestione dei rifiuti con la partecipazione dell'amministrazione comunale, dei vertici di MessinaServizi, delle forze dell'ordine e i delegati della ditta Inpost che cura la distribuzione dei mastelli per la raccolta differenziata.

Il rimedio per eliminare le discariche ai bordi delle strade è già stato trovato. "Considerato che proseguono gli abbandoni senza sosta di rifiuti per strada - precisa il sindaco De Luca -  la MessinaServizi procederà ad acquistare ed installare le telecamere, che si integreranno con quelle del sistema comunale, e verranno collocate nei punti sensibili e monitorate dalla Polizia Locale per stangare definitivamente i trasgressori".

Intanto, prosegue la consegna dei kit e dei contenitori nella zona sud, la prima ad avviare il porta a porta. La Inpost ha consegnato oltre 10.500 kit per utenze singole ed ha in programma il secondo passaggio nelle utenze che hanno concordato un secondo appuntamento per la consegna. La MessinaServizi ha invece spedito oltre 2000 avvisi con pec agli amministratori di condominio, invitandoli a comunicare la scelta del condominio tra kit per utenze singole o contenitori per utenza condominiale.

La prossima settimana l’assessore con delega ai rifiuti Dafne Musolino pubblicherà l’elenco dei condomini dove la Inpost si recherà a partire dal 19 agosto per eseguire la consegna dei contenitori alla presenza della Polizia Municipale che verbalizzerà il rifiuto e/o l’assenza alla consegna.

Al termine delle operazioni di consegna, si provvederà al ritiro dei cassonetti ed i condomini che si saranno rifiutati di ricevere i contenitori o i kit singoli, verranno segnalati come utenze che non effettuano la Raccolta Differenziata con applicazione delle relative multe.

La MessinaServizi ha inoltre comunicato che lunedì verrà trasmessa al centro per l’impiego la lettera per procedere all’assunzione delle unità di personale necessarie a garantire lo svolgimento dei servizi (prevista l’assunzione a tempo determinato di circa 100 unità). Per il definitivo affrancamento della MessinaServizi dalle pendenze di Messinambiente, la società sta procedendo ad acquistare i mezzi necessari a svolgere tutte le operazioni  in modo da non dovere più utilizzare i veicoli vecchi, usurati e pericolosi della Messinambiente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, arrivano le telecamere contro gli incivili: elevate 76 multe in una settimana

MessinaToday è in caricamento