Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Caronia

Stava bruciando rifiuti pericolosi in una discarica abusiva, denunciato 47enne

Ritrovati tubi in plastica, vecchi bidoni di vernice, parti di elettrodomestici ed altro ancora. Sequestrata l'area. L'uomo dovrà rispondere dei reati di trattamento e combustione illecita di rifiuti

Sorpreso mentre stava distruggendo rifiuti pericolosi e non, dandovi fuoco. Nel corso del servizio di pattugliamento, in un’area rurale di Caronia i Carabinieri hanno deferito, in stato di libertà, un 47enne del luogo. L’uomo aveva realizzato una vera e propria discarica a cielo aperto dell’estensione di circa 20 mq e dato alle fiamme i rifiuti. Si trattava di tubi in plastica, vecchi bidoni di vernice, parti di elettrodomestici ed altro ancora. L’area illecitamente adibita a discarica è stata sequestrata e il responsabile denunciato alla Procura della Repubblica di Patti per trattamento e combustione illecita di rifiuti. Le fiamme sono state spente dai militari che hanno così scongiurato più gravi conseguenze.

Nel corso dei controlli delle aree più frequentate e predisponendo mirate verifiche finalizzate a contrastare reati in genere soprattutto quelli di tipo predatorio e quelli connessi al traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra hanno controllato 135 veicoli e oltre 190 persone contestando 55 violazioni al Codice della strada che hanno riguardato soprattutto il mancato uso delle cinture di sicurezza e del casco, nonché l’uso del cellulare alla guida. Inoltre, con riferimento ai reati connessi alla circolazione stradale, sette giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali assuntori di droghe, poiché trovati in possesso di 2 grammi circa di cocaina, 7 grammi di marijuana e 4 di hashish, detenute per uso personale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stava bruciando rifiuti pericolosi in una discarica abusiva, denunciato 47enne
MessinaToday è in caricamento