Cronaca

Differenziata porta a porta, buona la prima: ora si comincia nella zona Nord

Da lunedì 30 settembre si parte col servizio da Ortoliuzzo a Mortelle. Lombardo: “Ottimi riscontri nella zona sud dopo l'eliminazione dei cassonetti”

Continua l’impegno di Messina servizi per l’organizzazione della nuova raccolta porta a porta a Messina. Da lunedì 30 settembre si parte anche nella zona 1 dell’Area Nord, in particolare nei villaggi e frazioni di “Mortelle,  Timpazzi,  Casa Bianca, Faro Superiore,  Policara, Campo Inglese, a, San Filippo, Tarantonio, Locanda Colonna, Curcuraci, Massa San Giovanni,  Massa Santa Lucia, Massa San Nicola, Massa San Giorgio, Acqualadrone, Spartà, Castanea delle Furie, Salice, San Saba, Rodia,  Ortoliuzzo, Gesso, Calamona, Miano, C/da Piano Rocca, Rione Casalotto, Infantino, Portella di Castanea e C/da Ponte Gallo. Da martedì 1 ottobre quindi  si parte con differenziare carta e cartone.

“In questi quartieri, dove già si faceva il porta a porta - spiega il presidente di Messinaservizi Bene Comune Giuseppe Lombardo - si potrà ora utilizzare il nuovo calendario consegnato nei giorni scorsi da Inpost e differenziare secondo i giorni indicati come previsto (umido con il contenitore marrone, plastica e metalli con il contenitore giallo, indifferenziato con il contenitore grigio, vetro con il contenitore verde, carta e cartone nel contenitore blu). Procede intanto – prosegue Lombardo – abbastanza spedita la consegna dei kit, dei carrellati, dei mastelli e dell’altro materiale per il porta a porta sia nell’Area Nord, che sia in quella Sud della città e nelle prossime settimane si avvieranno le altre zone delle Aree Nord e Sud appena concluse. Al momento solo per i residenti della zona 1 dell’Area Nord chi non ha ricevuto il Kit, può recarsi nell’isola ecologica di Spartà nei giorni di calendario per ritirarlo. Nella zona Sud - conclude Lombardo - dopo l’eliminazione dei cassonetti nella giornata di ieri, ci sono stati ottimi riscontri: nella  abitazioni singole, non si sono registrati fenomeni di abbandono di rifiuti in strada,  e c’è stato un corretto modo di differenziare e la giusta esposizione dei carrellati e dei mastelli, quindi siamo fiduciosi lo stesso avverrà nella zona Nord. Permangono solo alcune difficoltà nei condomini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Differenziata porta a porta, buona la prima: ora si comincia nella zona Nord

MessinaToday è in caricamento