rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Disagi per il conferimento in discarica per 27 Comuni, chiesto l'intervento della Regione Siciliana

La Srr accende i riflettori sul problema dopo il sequestro della discarica di Gela

Le problematiche legate al conferimento in discarica della frazione indifferenziata sono state al centro dell'assemblea dei soci della Srr Messina Provincia.

Nel corso della riunione sono state evidenziate le notevoli difficoltà di 27 comuni della provincia a conferire i propri rifiuti in quanto, a seguito del sequestro presso la discarica di Gela, il sito di Trapani non riesce a smaltire i sovvalli e quindi non accoglie i rifiuti nel caso in cui gli stessi presentino frazione differenziabile. A fronte di questa situazione che rischia di mettere in ginocchio il territorio ed i Comuni interessati l’assemblea dei soci della Srr Messina Provincia ha deciso di chiedere con forza all’Assessorato dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità di intervenire per autorizzare temporaneamente i 27 Comuni coinvolti dalla possibile emergenza a conferire presso la discarica di Lentini. La Regione Siciliana viene infatti ritenuta l’unico ente in grado di poter risolvere il problema in questo frangente.

L’assemblea dei soci ha inoltre autorizzato la SRR Messina Provincia a stipulare un accordo quadro per la redazione del PEF che prevede l’adesione di tutti i Comuni per standardizzare le procedure secondo le direttive di ARERA con il controllo dei costi e la reale copertura al 100% dei costi del servizio. Ad avanzare la proposta, condivisa da tutti i primi cittadini, sono stati i sindaci di Mazzarrà Sant’Andrea, Carmelo Pietrafitta, di Brolo, Giuseppe Laccoto e Capo d'Orlando Franco Ingrillì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi per il conferimento in discarica per 27 Comuni, chiesto l'intervento della Regione Siciliana

MessinaToday è in caricamento