Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Giuseppe Garibaldi

Via dall'aula consiliare la raffigurazione "Messina restituita alla Spagna"

La decisione del presidente del consiglio comunale. "Non potevamo consentire che rimanesse ancora in aula la copia sbiadita di un’opera che indica la sottomissione della città". Al via un concorso di idee per sostituirla

Dopo un anno di polemiche è stata rimossa dall'aula consiliare di Palazzo Zanca la riproduzione del quadro "Messina restituita alla Spagna".

A deciderlo il presidente del consiglio comunale Claudio Cardile insieme ai vicepresidenti Nino Interdonato e Serena Giannetto. 

"Non potevamo consentire che rimanesse ancora in aula la copia sbiadita di un’opera che indica la sottomissione della città di Messina alla Spagna. La sala del Consiglio comunale rappresenta il cuore della città stessa e deve riacquisire la dignità che merita anche attraverso questo gesto. Con il presidente della commissione Cultura del Comune di Messina Pietro La Tona ci faremo carico di predisporre un bando per un concorso di idee che veda protagonisti artisti e studenti messinesi al fine di realizzare un’opera d’arte che possa dare lustro alla città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via dall'aula consiliare la raffigurazione "Messina restituita alla Spagna"

MessinaToday è in caricamento