Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Una nuova primavera per il Forte Ogliastri: conclusa la riqualificazione dell'area

Le fortezze storiche dello Stretto sono state inseriti anche nella Rete europea dei sistemi fortificati. In programma un cantiere anche per Gonzaga. L'impegno dell'amministrazione comunale per restituire alla cittadinanza gli spazi storici di Messina. L'area presentata sarà fruibile durante le giornate del Fai

Storiche terrazze sullo Stretto da cui è possibile ammirare il panorama e che racchiudono la storia di Messina. Per tre di questi deve essere rinnovata la concessione, altri sei sono gestiti da associazioni e per circa quattro si deve stabilire come impiegarli. Sono i forti della città su cui oggi ha fattoì il punto l'amministrazione comunale che ha presentato la prima fase di recupero del Forte Ogliastri. Un intervento da 120 mila euro per il ripristino del decoro, il restauro e il recupero ambientale del parco circostante realizzato nel 2002. 

“La valorizzazione dei forti cittadini – ha dichiarato il Sindaco De Luca – rientra nella strategia della nostra Amministrazione comunale. Il tema, però, è che mettere in atto una strategia comune; sono stati stanziati cinque milioni di euro per la riqualificazione di Forte Gonzaga e gli Assessori hanno il compito di definire un percorso di rilancio e di vivibilità di queste strutture che devono essere aperte alla cittadinanza”.

I riflettori sull’importanza strategica di questo luogo simbolo si accenderanno prossimamente grazie alle Giornate di Primavera del FAI che, per la città di Messina, si svolgeranno nei giorni 5 e 6 giugno prossimi, presentate oggi in anteprima dal Presidente FAI Miloro. A partecipare alla presentazione del rinnovamento dell'Ogliastri anche gli assessori Enzo Caruso, Salvatore Mondello, Laura Tringali e Massimo Minutoli, che, insieme al sindaco e alla presidente del Fai di Messina Giulia Miloro hanno effettuato un primo sopralluogo. A contribuire ai lavori anche il Cantiere di Servizi n° 25, coordinato dal R.U.P. arch. Teresa Altamore e dal geom. Federico Frodà (nell’ambito delle attività dei Cantieri di Servizi messe a sistema dall’Assessore Alessandra Calafiore), il Servizio Pronto Intervento e la Messina Servizi.

Dopo la pulizia dei locali e i lavori di scerbatura, seguirà la seconda fase relativa al rifacimento delle gradinate e del palcoscenico del teatro “fronte mare”, fortemente ammalorato negli anni dagli agenti atmosferici, e del parco giochi, con un progetto di valorizzazione annunciato oggi dal Sindaco De Luca.

“Una volta definita la procedura di rinnovo della concessione, tramite il nuovo protocollo che l’Agenzia del Demanio firmerà con l’Amministrazione nei prossimi giorni – ha aggiunto l’Assessore Caruso – verrà posto in essere un processo di condivisione con la V Municipalità, le Scuole del territorio e le Associazioni giovanili e culturali con l’intento di ridare al Forte la sua destinazione di ‘incubatore sociale’ e luogo per attività del tempo libero. Inoltre, in accordo con il Comune di Campo Calabro, che detiene la proprietà del Forte Siacci (Matiniti Superiore), e con l’Associazione MEDFORT, soggetto di promozione dei sistemi fortificati, Forte Ogliastri ospiterà un Centro di Documentazione e Studi per la tutela, la promozione e la valorizzazione del patrimonio fortificato di sistema, che pone il suo focus sul Sistema fortificato dello Stretto, elemento di unione dei territori e paesaggi della Calabria e della costa messinese, e di altri sistemi difensivi italiani e dell’area euro-mediterranea. Grazie al protocollo della Carta di Corfù “Faro per i Forti. Forti che uniscono”, firmato nell’aprile del 2019, tra enti, istituzioni, associazioni concessionarie delle due sponde, grazie alla mediazione della Marco Polo Project di Venezia, presieduta da Pietrangelo Pettenò, i forti dello Stretto sono stati inseriti a pieno titolo nella Rete europea dei sistemi fortificati”.

All’incontro hanno partecipato anche il Dirigente della Città Metropolitana Salvo Puccio, il Presidente della UISP Santino Cannavò, la presidente del progetto Erasmus+ Enjoy Sicily Tiziana Versace e i rappresentanti del gruppo giovanile coordinato dall’Assessore Caruso “AGIME”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova primavera per il Forte Ogliastri: conclusa la riqualificazione dell'area

MessinaToday è in caricamento