rotate-mobile
Cronaca

Risanamento, al via i bandi per ricostruire i quartieri liberati dalle baracche

Il soggetto attuatore Invitalia ha pubblicato la gara per la realizzazione di oltre 170 unità abitative. Previsto all'affidamento per i lavori di demolizione, bonifica e riqualificazione

Mentre le ruspe continuano a demolire è partita la gara per la realizzazione di nuovi alloggi nei quartieri che verranno liberati dalle baracche. Il soggetto attuatore Invitalia Spa ha pubblicato lo scorso 5 novembre i bandi per l'affidamento dei lavori di costruzioni di 172 unità abitative. Di queste, ottanta sono previste a Fondo Fucile in via Rosso da Messina, trentadue nel quartiere di Fondo Saccà, quasi interamente bonificato e sessanta a Fondo Basile-De Paquale. 

In gara anche la demolizione dei manufatti ancora in piedi, la bonifica dall'amianto e la gestione dei rifiuti speciali. Ma nello stesso bando c'è spazio anche per la riqualificazione delle aree dove non verranno realizzati nuove case. I bandi sono consultabili sul sito della Prefettura e sullo stesso indirizzo www.invitalia.it. 

Intanto, l'Agenzia per il Risanamento ha pubblicato relativo avviso per l'acquisto di alloggi utili al ricollocamento degli attuali residenti nelle baraccopoli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risanamento, al via i bandi per ricostruire i quartieri liberati dalle baracche

MessinaToday è in caricamento