Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Ristorazione del Policlinico, 59 lavoratori in protesta per i ritardi degli stipendi

Filcams Cgil e Uiltucs Uil sono tornate a manifestare per le condizioni di precarietà del personale privato. Richiesta di incontro urgente ai vertici del nosocomio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-Cgil e Uiltucs hanno chiesto un nuovo e urgente incontro ai vertici del Policlinico universitario in qualità di ente appaltante del servizio di ristorazione per degenti svolto dalla ditta Siarc srl. “Da quattro anni, dall’inizio dell’appalto – denunciano ancora Filcams e Uiltucs – la ditta non ha mai pagato con regolarità le mensilità ai dipendenti che da
tempo vivono una condizione di continua precarietà, di difficoltà”. I sindacati ribadiscono come davanti a fatture regolarmente saldate dall’Azienda appaltante “Aou G.Martino” si continui a non garantire i diritti ai 59 lavoratori impegnati nel servizio in appalto che ieri sono tornati a protestare con una nuova azione di sciopero. Filcams e Uiltucs hanno già e ripetutamente sollecitato l’Azienda appaltante per attivare la procedura prevista dal nuovo codice degli appalti per sostituirsi nel pagamento delle retribuzioni e garantirne una certa regolarità. Filcams e Uiltucs auspicano una risposta immediata e positiva per assicurare ai lavoratori la giusta stabilità economica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristorazione del Policlinico, 59 lavoratori in protesta per i ritardi degli stipendi

MessinaToday è in caricamento