Cronaca

Ritardo nel pagamento degli stipendi dei dipendenti di Messina Social City, la diffida dei sindacati

LA Fp Cisl esprime preoccupazione in merito alla mancata approvazione del bilancio consuntivo che ha determinato e sta determinando un blocco nel trasferimento dei fondi statali

Pagamenti in ritardo e dubbi in merito al futuro dei fondi per i dipendenti della Messina Social City. A presentare la diffida è la Fp Cisl che in una nota chiede alla partecipata comunale che gestisce i servizi sociali un intervento rapido.

"Con la presente queset organizzazioni sindacali alla luce della situazione di legittimo malcontento venutasi a determinare tra i lavoratori della Messina Social City a causa del ritardo accumulato nella corresponsione degli stipendi di settembre e di ottobre, manifestano profonda preoccupazione alla luce di quanto potrebbe verificarsi nelle prossime settimane, coincidenti con il pagamento della tredicesima mensilità e dello stipendio di novembre, anche in relazione alla mancata approvazione del bilancio consuntivo che ha determinato e sta determinando un blocco nel trasferimento dei fondi statali e dunque una carenza di liquidità nelle cassa comunali", si legge. 

"Alla luce di ciò, le OO.SS diffidano l’Azienda a fornire chiarimenti, entro e non oltre il termine di cinque giorni, sul pagamento e la regolarià dei prossimi emolumenti stipendiali, riservandosi, in caso di mancato risconto, di procedere alla proclamazione dello stato di agitazione dei dipendenti", concludono. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritardo nel pagamento degli stipendi dei dipendenti di Messina Social City, la diffida dei sindacati
MessinaToday è in caricamento