Cronaca

Oculista scomparso nei boschi di Caronia, ritrovato vivo dopo cinque giorni

Individuato dagli uomini della forestale era in una strada sottostante il posto in cui aveva parcheggiato l'auto. Trasporta d'urgenza all'ospedale di Sant'Agata di Militello

Dopo giorni di angoscia in cui si è temuto il peggio, è stato ritrovato vivo l'otorino 74enne Francesco Faro  scomparso nei boschi di Caronia nel tardo pomeriggio del 18 ottobre dove si era inoltrato alla ricera di funghi.

Caronia-2Stamattina all'alba sono ripartire le ricerche che hanno dato esito positivo proprio nell'area individuata come possibile per il ritrovamento. L'anziano è stato ritrovato in località San Costantino, lontano sei chilometri da dove aveva lasciato l'auto.

E' stato portato subito all'ospedale di Sant'Agata di Militello per verificare le condizioni di salute ma sembra non sia in pericolo di vita ma solo in stato confusionale e con qualche graffio. L'anziano che dal suo cellulare aveva chiamato i soccorsi spiegando di essersi perso nel bosco è anche diabetico ma sembra non sia in pericolo di vita.

Proprio ieri il prefetto di Messina Maria Carmela Librizzi aveva rassicurato la famiglia che non la squadra interforze formata da vigili del fuoco, carabinieri e guardia forestale non si sarebbe arresa.

Da due giorni era entrata in azione anche l'unità Tas dei vigili del fuoco insieme a personale specializzato nelle carte tipografiche. 

Il ritrovamento è avvenuto grazie a una squadra composta da agenti del corpo forestale, dell’antincendio e da operai dell’azienda foreste demaniali della Regione.

A loro hanno rivolto un plauso per il buon esito dell’operazione il governatore Nello Musumeci e l’assessore al Territorio e ambiente Toto Cordaro, che hanno seguito con apprensione le ricerche scattate subito dopo l’allarme lanciato dallo stesso medico.

"Siamo fieri – sottolinea il presidente della Regione – del nostro Corpo forestale, la cui presenza sul territorio è una garanzia assoluta per affrontare ogni tipo di emergenza".

"Ancora una volta – aggiunge l’assessore Cordaro - si dimostra l’efficienza di un Corpo, tante volte vituperato, che invece ha tanti uomini validi ed è da questi che bisogna ripartire per il suo rilancio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oculista scomparso nei boschi di Caronia, ritrovato vivo dopo cinque giorni

MessinaToday è in caricamento