rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Alì Terme

Capo Alì, riunione in prefettura in vista dei lavori: le richieste dei sindaci

Rfi e Anas hanno ascoltato i primi cittadini di Alì Terme, Scaletta e Itala sulle prossime interruzioni della statale 114 per le opere di messa in sicurezza. La tempistica sulla costruzione della galleria

Un incontro in prefettura per capire come allentare i disagi della comunità ionica per le condizioni stradali a Capo Alì a rischio caduta massi. Al momento si viaggia a un solo senso di circolazione. Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti di Anas e delle Ferrovie oltre ai sindaci dei Comuni di Alì Terme, Itala e Scaletta Zanclea. Secondo quanto reso noto dal primo cittadino di Alì Terme Giaquinta le richieste avanzate sono di potenziare il numero di corse dei treni regionali; il prolungamento del servizio di metropolitana di superficie attualmente in servizio fino a Giampilieri; la possibilità di far fermare i treni a Scaletta Zanclea nei due sensi di marcia per i quali oggi non è prevista la sosta; evitare o ridurre al massimo la chiusura della Statale 114 durante il completamento dei lavori di messa in sicurezza; rivedere e/o abolire i pedaggi autostradali nel tratto compreso tra il casello di Roccalumera e il casello di Tremestieri e viceversa; realizzare bretelle di innesto autostrada all’altezza dell’abitato di Itala con funzione di via di fuga; ripristinare la viabilità sulla strada provinciale di collegamento tra Alì e Itala con la funzione di via di fuga in caso di emergenza. Rete ferroviaria ha manifestato la disponibilità ad analizzare le varie richieste, prendendo in considerazione la possibilità di potenziare il numero delle corse ferroviarie durante la giornata. Anas analizzerà la richiesta avanzata dai sindaci e ha confermato che durante le varie fasi di lavorazione per il completamento della messa in sicurezza del costone, le chiusure della strada statale 114 saranno limitate relativamente per le attività particolarmente difficoltose.  La durata delle interruzioni dovrebbe essere circoscritta a qualche giorno, dandone preventiva comunicazione ai sindaci per informare cittadini e automobilisti. 

Per la costruzione delle gallerie a oggi è stata confermata da Anas la seguente tempistica: completamento fase progettuale e affidamento dei lavori entro il 31.12.2022; Inizio lavori 2023; Fine lavori 2026. Il prossimo incontro sarà organizzato dalla Prefettura di Messina entro il 15 gennaio 2022 e saranno invitati gli Enti che per motivi vari ieri non hanno potuto partecipare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capo Alì, riunione in prefettura in vista dei lavori: le richieste dei sindaci

MessinaToday è in caricamento